Chirurgia laser - Canadian Cancer Society

La chirurgia laser utilizza un laser (un intenso fascio di luce) per eseguire tagli senza sangue nei tessuti. È anche chiamato laser terapia, fotoablazione o fotocoagulazione.

Perché la chirurgia laser è fatta

Come trattamento per il cancro, la chirurgia laser può essere utilizzata per:

  • distruggere le cellule tumorali
  • rimuovere tumori o tessuti anomali su o vicino alla superficie di un organo o della pelle
  • alleviare i sintomi causati da tumori, come sanguinamento, dolore, mancanza di respiro e blocchi

La chirurgia laser non viene utilizzata per trattare tutti i tipi di cancro. È utile nel trattamento:

Come è fatta la chirurgia laser

La chirurgia laser viene di solito eseguita in una clinica o in una sala operatoria ospedaliera. Potrebbe essere somministrato un anestetico o sedativo prima della procedura. Il medico può usare un endoscopio (uno strumento a forma di tubo con una luce e una lente) per trovare il tumore, mirare il laser al tessuto da trattare e trasmettere il raggio laser.

Il raggio laser riscalda e vaporizza le cellule anomale. Può anche essere usato per rimuovere un piccolo pezzo di tessuto da esaminare al microscopio. Quando il dottore ha finito, il laser è spento e l'endoscopio, se usato, viene rimosso.

Diversi tipi di laser possono essere utilizzati nella chirurgia laser. Si differenziano per quanto profondo il laser taglia nei tessuti. I seguenti 3 tipi di laser sono più comunemente usati nel trattamento del cancro.

Laser ad anidride carbonica (CO2) rimuove gli strati sottili dalla superficie della pelle senza entrare negli strati più profondi. È usato per trattare tumori sulla superficie della pelle o dell'organo (non sono cresciuti profondamente nel tessuto). Viene anche usato per trattare alcune condizioni precancerose, come la neoplasia intraepiteliale cervicale (CIN) o il carcinoma in situ della cervice.

Laser a colorante sono utilizzati nella terapia fotodinamica (PDT), che utilizza farmaci che diventano attivi quando sono esposti alla luce (chiamati fotosensibilizzatori) per distruggere le cellule tumorali. Il laser passa attraverso strati di tessuto vicino alla superficie. Non può attraversare più di 3 mm (circa 1/10 di) di tessuto. I laser a colorante sono usati nella chirurgia dell'occhio. Sono anche usati per trattare tumori sopra o appena sotto la pelle e sul rivestimento di organi interni, come i polmoni, l'esofago, il tratto gastrointestinale e la vescica. I laser a colorante vengono sostituiti da laser più piccoli e meno costosi.

Neodimio: laser all'ittrio-alluminio-granato (Nd: YAG) può andare più in profondità nel tessuto rispetto ad altri tipi di laser. Questo tipo di laser può essere trasportato attraverso cavi in ​​fibra ottica in un endoscopio per trattare parti del corpo che sono difficili da raggiungere. I laser Nd: YAG sono usati per trattare alcuni tipi di cancro, inclusi i tumori della gola, della pelle, del fegato e della prostata. Sono anche usati per fermare il sanguinamento o rimuovere le cellule anormali dalla pelle.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali possono verificarsi con qualsiasi tipo di trattamento, ma l'esperienza di ognuno è diversa. Mentre la chirurgia laser può causare alcuni effetti collaterali, sono meno gravi rispetto agli effetti collaterali di altri trattamenti contro il cancro. Gli effetti collaterali della chirurgia laser dipenderanno principalmente dall'area del corpo trattato.

Gli effetti collaterali possono verificarsi in qualsiasi momento durante, immediatamente dopo o alcuni giorni o settimane dopo la chirurgia laser. La maggior parte degli effetti indesiderati scompare al termine del trattamento. Generalmente, le persone non hanno effetti collaterali a lungo termine dopo la chirurgia laser.

Informa il tuo team sanitario se hai questi effetti collaterali o altri che pensi possano essere causati dal tuo intervento al laser. Prima si accorgono di eventuali problemi, prima possono suggerire dei modi per aiutarti a gestirli.

Dolore

Il dolore si verifica spesso a causa di traumi al tessuto durante la chirurgia laser. Potrebbe essere necessario del tempo per ridurre il dolore dopo la chirurgia laser, a seconda della procedura eseguita e di come la persona guarisce o affronta il dolore. Possono essere offerti farmaci antidolorifici per controllare il dolore. Verificare con il proprio medico se il dolore non scompare o che i farmaci antidolorifici non alleviano il dolore.

Scopri di più sul dolore.

emorragia

Il sanguinamento è meno probabile che si verifichi con la chirurgia laser rispetto ad altre tecniche chirurgiche perché il calore del laser sigilla i vasi sanguigni. Informi il medico o il personale sanitario se ha un sanguinamento intenso dopo un intervento chirurgico al laser.

Infezione

Il laser produce calore, che sterilizza il sito e riduce la possibilità di infezione. Informare il personale sanitario se si hanno segni di infezione, come drenaggio e febbre insoliti. Possono prescrivere farmaci per curare un'infezione se si verifica.

Scopri di più sull'infezione.

Considerazioni speciali per i bambini

Essere preparati per un test o una procedura può ridurre l'ansia, aumentare la cooperazione e aiutare il bambino a sviluppare capacità di coping. I genitori o gli assistenti possono aiutare a preparare i bambini spiegando loro cosa accadrà, compreso ciò che vedranno, sentiranno e ascolteranno durante la procedura.

Come aiutate un bambino a prepararsi per la chirurgia laser dipende dalla loro età ed esperienza. Scopri di più sull'aiutare i bambini ad affrontare test e trattamenti.

Domande da porre sulla chirurgia laser

Per prendere le decisioni giuste per te, chiedi al tuo team sanitario domande sulla chirurgia laser.

Chirurgia laser - Canadian Cancer Society

La chirurgia laser utilizza un laser che è un sottile raggio caldo di luce per rimuovere il cancro. Il tuo tumore viene rimosso senza un taglio chirurgico (incisione) nel collo.

Cos'è

Questa operazione è chiamata resezione endoscopica. Si chiama anche:

  • microchirurgia laser transorale (TLM)
  • resezione transorale della laringe (TORL)

Il medico usa un laser per rimuovere i tessuti. Il laser taglia il tessuto allo stesso modo di un coltello chirurgico (scalpal) ma causa meno sanguinamento. Il tipo di laser più utilizzato è un laser ad anidride carbonica.

Chi ha la chirurgia laser

La chirurgia laser attraverso la bocca è un trattamento per il cancro della prima fase e del tumore laringeo localmente avanzato.

Questo trattamento potrebbe non essere adatto a te se hai problemi al collo, come la rigidità del collo.

Perché lo hai

La chirurgia laser consente di rimuovere il tumore laringeo senza eseguire un taglio chirurgico (incisione) nel collo.

Come lo hai

Hai questo intervento in un ospedale sotto anestesia generale. Dormirai durante l'operazione.

Il chirurgo inserisce un tubo rigido (endoscopio) nella bocca e nella gola fino alla casella vocale. Usano un laser per tagliare il cancro. Il laser è un sottile raggio di luce. È collegato a un microsopo, quindi il chirurgo può vedere il cancro molto chiaramente.

Prima del tuo intervento

Avrai dei test per assicurarti di essere abbastanza in forma per un intervento chirurgico.

Il tuo anestesista controllerà i tuoi denti e la gola per verificare eventuali problemi nel far passare il tubo (endoscopio) in bocca.

Dopo l'operazione

Per quanto tempo rimani in ospedale dipende dalle dimensioni dell'operazione di cui hai bisogno.

Per un piccolo tumore in stadio iniziale

Potresti avere la tua operazione come un intervento chirurgico diurno o rimanere in ospedale durante la notte.

Potresti essere in grado di mangiare e bere non appena sei completamente sveglio. La tua gola si sentirà dolorante per un po 'quando deglutisci. La tua infermiera ti darà antidolorifici da portare a casa.

Per un tumore più grande

Potrebbe essere necessario essere in ospedale per alcuni giorni. Dopo l'operazione si potrebbe essere in un reparto di orecchio, naso e gola (ENT). Oppure potresti essere in una unità di terapia intensiva (ICU) o un'unità ad alta dipendenza (HDU) per 1 o 2 notti.

Le tue infermiere controllano regolarmente eventuali emorragie o gonfiori della tua casella vocale.

Il gonfiore può rendere più difficile respirare. In rari casi in cui il gonfiore diventa molto grave, potrebbe essere necessario avere un'apertura fatta nella parte anteriore della gola. Questo è fatto appena sopra la casella vocale per aiutarti a respirare. Si chiama tracheotomia e di solito è solo temporanea, fino a quando il gonfiore cala.

Potresti aver bisogno di cibo liquido attraverso un tubo che ti fa venire il naso nello stomaco (un sondino nasogastrico) se hai difficoltà a deglutire. Hai una flebo in una vena per darti fluidi e medicine.

Sollievo dal dolore

Non puoi provare dolore subito dopo l'intervento, se hai avuto antidolorifici con il tuo anestetico. Anche la chirurgia laser in sé intorpidisce i nervi.

Potresti provare dolore quando l'intorpidimento svanisce. Quindi è importante chiedere antidolorifici non appena ne hai bisogno. In un primo momento potresti averli nella flebo, se la deglutizione è dolorosa.

Alzarsi

È importante alzarsi e spostarsi il prima possibile per aiutare il recupero. Il tuo fisioterapista potrebbe darti degli esercizi per le gambe per ridurre il rischio di coaguli di sangue.

Effetti sulla tua voce

La chirurgia laser potrebbe influenzare la tua voce. Le modifiche possono essere temporanee oa lungo termine. Il tuo chirurgo potrebbe chiederti di evitare di parlare per i primi giorni dopo l'operazione.

Il tuo logopedista ti offre esercizi per aiutare la tua voce a recuperare. Possono anche darti consigli ed esercizi per aiutarti a risolvere eventuali difficoltà di deglutizione.

Prima di lasciare l'ospedale, l'infermiera ti darà un appuntamento di follow-up per vedere il tuo logopedista e il tuo chirurgo.

Possibili problemi durante la chirurgia laser

Molto raramente durante la chirurgia laser, alcune persone hanno i denti scheggiati o le labbra o le gengive contuse dal tubo di respirazione che viene messo in bocca.

Se necessario, i denti scheggiati possono essere riparati da un dentista. Qualsiasi livido delle labbra o delle gengive andrà giù dopo pochi giorni.

A volte il laser potrebbe causare ustioni ai tessuti attorno al tumore. Il medico discuterà questi rischi con voi.

4.8
5
11
4
4
3
3
2
2
1
0