Il digiuno: come fare un digiuno di 24 ore

Bicchiere d'acqua sul piatto vuoto

Durante il digiuno, non mangiare cibo, nemmeno cibo sano. Questo riguarda il cambio di comportamento.
Foto: Jean Fortunet / Wikimedia / CC-BY-1.0

Assicurati di aver letto il post: Il digiuno: cos'è, perché provarlo

Consiglio di provare un mini-fast di 24 ore (qualsiasi veloce di 24 ore o meno). Dovresti farlo non più di una volta alla settimana.

(La maggior parte delle istruzioni di seguito si applica anche a un digiuno più breve di quattro o otto ore, ma non confondere un digiuno così breve e programmato con pasti che saltano impulsivamente. Quasi tutti possono tranquillamente digiunare per 24 ore.)

sincronizzazione
Con un mini-fast di 24 ore, non si va mai un giorno intero senza mangiare. Il digiuno inizia non appena finisci un pasto. Quando appoggi la forchetta, guarda l'orologio. Tra 24 ore sarà il momento di mangiare di nuovo. Ecco due esempi, iniziando dopo una colazione e una cena. Pianifica un periodo che funzioni bene per te, la tua famiglia, i tuoi obblighi e la tua vita sociale. Scegli una delle seguenti:

  • Inizia dopo colazione - Il venerdì mattina, finisci una colazione normale alle 7:30, che è quando inizia il tuo digiuno. Il sabato termina il sabato alle 7:30, quando mangi una colazione normale. O:
  • Inizia dopo cena - Giovedì sera, terminare una cena regolare alle 19:30, che è quando inizia il tuo digiuno. Il digiuno termina venerdì sera alle 19:30, quando mangi una cena normale.

Gli alimenti sono ammessi durante il digiuno
Dott.ssa Theresa, veloce 24 ore su 24Non è permesso mangiare o mangiare durante il digiuno. Riguarda il cambio di comportamento. Ciò significa niente cibo ipocalorico o senza calorie. In questo caso, una carota è uguale alla torta di carote.

Se decidi di mangiare qualcosa, termina il digiuno e riprova la settimana prossima o quando sei pronto. La formazione include sempre i fallimenti. F. Scott Fitzgerald ha detto saggiamente: "Non confondere mai una singola sconfitta con una sconfitta finale". Il fallimento non ti rende un fallimento. Lo sviluppo di buone abitudini richiede tempo e pratica.

Liquidi ammessi durante il digiuno
RACCOMANDATO: questi permetteranno al tuo corpo di rimanere nello stato di digiuno (brucia-grassi).

  • Acqua: ferma o scintillante, ma senza aromi.
  • Acqua con limone o lime
  • Caffè nero
  • Tè senza zucchero o dolcificante e senza latte
  • Tè al limone

CONSENTITO con le prenotazioni: Le bevande sottostanti mettono il tuo corpo in uno stato nutrito, ma per un breve periodo. (Cercate di attenervi alla lista qui sopra se volete bruciare i grassi durante il digiuno.Ricordate di NON PERDERE il peso, UTILIZZATE il peso, ma solo a digiuno.)

  • Tè o caffè con una piccola quantità di latte o zucchero
  • Bevande dietetiche (anche quelle senza calorie cambiano l'equilibrio ormonale nel corpo)
  • Brodo chiaro

NON AMMESSO: Qualsiasi cosa non sia presente nelle altre due liste: latte, succo di frutta, bevande sportive, cappuccino, birra, vino o qualsiasi altra bevanda. (Allo stesso modo, non esistono dolcificanti artificiali come Equal, Splenda, Stevia e Agave. Essi ingannano il tuo cervello.) Questi mettono il tuo corpo nello stato nutrito; potresti anche mangiare. Se decidi di avere una di queste bevande dovresti considerare il tuo digiuno per questa settimana. Riprova la prossima settimana o quando sei pronto.

NON NECESSARIO: non hai bisogno di bevande speciali, integratori, detergenti o disintossicanti. Mantienilo semplice.

Rompere il digiuno
Alla fine del digiuno, ricorda che non hai fatto niente di speciale. Hai appena rimandato a mangiare per un po '. Nessuna ricompensa è giustificata. Non c'è motivo di ingoiare. Goditi un pasto di dimensioni regolari. Ricorda al tuo cervello che hai mantenuto la tua parola e hai rotto il digiuno come previsto. La prossima volta il cervello si fiderà di te un po 'di più, e sarà più facile.

Suggerimenti per il successo
1. Pianificare in anticipo per rimuovere la tentazione
Usa la parte pensante del tuo cervello per pianificare il tuo ambiente per il successo. Agisci in anticipo per evitare le tentazioni in modo da non dover combattere durante il digiuno. Rimuovi gli invitanti snack da casa. Forse salta un viaggio di shopping prima del tuo veloce programmato. Pianifica di accelerare nel momento più conveniente.

2. Imposta le tue intenzioni
Alcune persone sabotano i loro digiuni iniziando dall'intenzione sbagliata. Se pensi che il digiuno riguardi il "non mangiare" o "la privazione", lotterai inutilmente. Ricorda al tuo cervello che il digiuno non riguarda il non mangiare, si tratta di mangiare in un momento prestabilito in futuro. Rassicura il tuo cervello che mangerai di nuovo come previsto.

3. Gestire i morsi della fame
Preparati a sentire i morsi della fame. Avere una strategia Una risposta è quella di abbracciare la fame come un segno che il tuo corpo sta liberando il grasso immagazzinato e lo usa per produrre energia. Quando ti senti affamato, immagina che in realtà stai aprendo le tue bisacce o il marsupio sulla tua pancia e si stanno esaurendo! Stai usando grasso. Un'altra risposta è quella di trattare la fame come un bambino impertinente che richiede un trattamento. Sei un adulto, un maestro maturo delle tue emozioni che ignora il moccioso.

4.3
5
12
4
4
3
3
2
3
1
0