Psyllium

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Buccia di psillio

psyllium / Sɪliəm /o ispaghula / ˌɪspəɡuːlə /, è il nome comune utilizzato per diversi membri del genere di pianta Plantago i cui semi sono usati commercialmente per la produzione di mucillagine.

Lo psillio è usato principalmente come fibra alimentare per alleviare i sintomi sia di costipazione che di lieve diarrea e occasionalmente come addensante alimentare. La ricerca ha dimostrato un abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue nelle persone con colesterolo elevato,[1] e abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue nelle persone con diabete di tipo 2.[2]

La pianta da cui vengono estratti i semi tollera climi secchi e freddi ed è coltivata principalmente nell'India settentrionale.

usi

Stipsi

Lo psillio è usato principalmente come fibra alimentare, che non viene assorbita dall'intestino tenue. L'azione puramente meccanica della mucillagine di psillio consiste nell'assorbire l'acqua in eccesso mentre stimola la normale eliminazione dell'intestino. Anche se il suo uso principale è stato come lassativo, è più appropriatamente definito una vera fibra alimentare e come tale può aiutare a ridurre i sintomi sia di costipazione che di lieve diarrea. Le proprietà lassative di psillio sono attribuite all'acqua che assorbe le fibre e successivamente ammorbidisce le feci. Tuttavia, aumenta la flatulenza in una certa misura.[3]

Colesterolo alto nel sangue

La fibra di psillio è una parte efficace e ben tollerata di una dieta prudente per il trattamento dell'ipercolesterolemia da lieve a moderata, che funziona interferendo con l'assorbimento del colesterolo.[1] Nel 1998 la Food and Drug Administration statunitense ha approvato un'indicazione sulla salute per lo psillio alimentare come fibra solubile che ridurrebbe il rischio di malattie cardiache.[4] Ciò che è stato dimostrato negli studi clinici è stato che sette grammi o più al giorno di fibra solubile da buccia di semi di psillio avrebbero abbassato sufficientemente il colesterolo totale e il colesterolo lipoproteico a bassa densità nelle persone con ipercolesterolemia, i biomarker accettati per il rischio di malattia coronarica. Nessuno degli studi clinici era sufficientemente ampio o abbastanza lungo da confermare che il consumo di psillio avesse l'effetto previsto della malattia. La scienza disponibile al momento è stata sintetizzata in una recensione,[5] e da allora è stato confermato in una meta-analisi che ha incorporato più prove[1] Per un alimento o un supplemento dietetico per l'indicazione sulla salute consentita dalla FDA, deve contenere almeno 1,7 grammi di psillio per porzione, cioè il 25% della quantità indicata come efficace. Lo psillio ha unito l'avena intera, l'orzo e le fonti di fibra solubile in beta-glucano come meritevole del rischio di abbassamento del rischio di cardiopatia coronarica.[4] L'Autorità europea per la sicurezza alimentare - responsabile per la revisione delle proposte di indicazioni sulla salute per l'Unione europea - non ha alcuna registrazione di aver preso in considerazione un'indicazione sulla psillio sulla salute per la gestione dei lipidi.

Diabete di tipo 2

Nel 2014 la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha approvato un reclamo sanitario qualificato (QHC) per lo psylli come beneficio per le persone con diabete. Qualsiasi azienda che desideri utilizzare questo QHC deve utilizzare la dicitura approvata dalla FDA sull'etichetta: "La lolla di psyllium può ridurre il rischio di diabete di tipo 2, sebbene la FDA abbia concluso che esistono scarse prove scientifiche per questa affermazione." [6] Una meta-analisi pubblicata dopo la decisione della FDA ha riportato che lo psyllium fornito prima dei pasti migliorava il glucosio ematico a digiuno e l'emoglobina glicata (HbA1c), ma che l'effetto maggiore era riscontrato nelle persone diagnosticate e trattate per il diabete di tipo 2 e solo un modesto miglioramento per le persone classificate come pre-diabetiche.[2] L'Autorità europea per la sicurezza alimentare - responsabile per la revisione delle proposte di indicazioni sulla salute per l'Unione europea - non ha alcuna registrazione di aver preso in considerazione un'indicazione sulla psillio sulla salute per la gestione del glucosio.

Cibo

Come addensante, è stato utilizzato nei gelati e nei dessert surgelati. Un rapporto peso / volume dell'1,5% della mucillagine di psillio presenta proprietà leganti superiori al 10% in peso / volume della mucillagine dell'amido. La viscosità delle dispersioni di mucillagine di psillio è relativamente inalterata tra le temperature di 20 e 50 ° C (68 e 122 ° F), il pH da 2 a 10 e le concentrazioni di sale (cloruro di sodio) fino a 0,15 M. Queste proprietà fisiche, insieme a il suo status di fibra alimentare naturale può portare a un maggiore uso di psillio da parte dell'industria di trasformazione alimentare.

Effetti collaterali

  • La fibra ha generalmente pochi effetti collaterali.[7]
  • Lo psillio può causare ostruzioni intestinali o bezoari.[8][9]
  • Può anche verificarsi gonfiore di stomaco o di gas.[7]
  • Il soffocamento è un rischio se lo psyllium viene assunto senza un'adeguata acqua che si addensa in gola.[10]

Allergia

Lo psillio può causare reazioni allergiche, compresa l'anafilassi.[11] Lo psillio può agire come un potente allergene inalante in grado di provocare sintomi di asma.[12] Gli operatori sanitari degli ospedali geriatrici, che sono frequentemente esposti a psyllium nei lassativi somministrati ai pazienti, sono comunemente IgE sensibilizzate a psyllium (13,8%) e l'8,6% ha allergia clinica a psyllium.[13]

Meccanismo di azione

La fibra solubile in psillio è polisaccaride arabinoxilano, un emicellulosa.[14]

Lo psillio è prodotto principalmente per il suo contenuto di mucillagine. Il termine mucillagine descrive un gruppo di agenti gelificanti chiari, incolori derivati ​​dalle piante. La mucillagine ottenuta dallo psillio proviene dal rivestimento del seme. La mucillagine è ottenuta mediante macinazione meccanica (cioè macinazione) dello strato esterno del seme. La resa in mucillagia ammonta a circa il 25% (in peso) della resa totale di semi. La mucillagine dei semi di Plantago viene spesso definita buccia o guscio di psyllium. La mucillagine del seme macinato è un materiale fibroso bianco che è idrofilo, il che significa che la sua struttura molecolare lo induce ad attrarre e legarsi all'acqua. Assorbendo l'acqua, il gel trasparente, incolore, mucillaginoso che forma aumenta di volume di dieci volte o più.

Coltivazione

Il genere Plantago contiene oltre 200 specie. P. ovata e P. psyllium sono prodotti commercialmente in diversi paesi europei, nell'ex Unione Sovietica e in India. Il seme di Plantago, noto commercialmente come psillio nero, francese o spagnolo, è ottenuto da P. psyllium L., noto anche come P. arenaria. Seme prodotto da P. ovata è conosciuto nei circoli commerciali come psillio bianco o biondo, plantago indiano o isabgol. Isabgol, (o ispaghol in Pakistan) il nome comune in India per P. ovata, viene dalle parole persiane aspide e Gul, che significa "fiore di cavallo", che è descrittivo della forma del seme. L'India domina il mercato mondiale nella produzione ed esportazione di psyllium.

Plantata ovata è un'erba annuale che raggiunge un'altezza di 30-46 cm (12-18 in). Le foglie sono opposte, lanceolate lineari o lineari 1 cm × 19 cm (0,39 pollici × 7,48 pollici). Il sistema radicale ha una radice del rubinetto ben sviluppata con poche radici secondarie fibrose. Un gran numero di germogli fioriti nasce dalla base della pianta. I fiori sono numerosi, piccoli e bianchi. Le piante fioriscono circa 60 giorni dopo la semina. I semi sono racchiusi in capsule che si aprono alla maturità.

I campi sono generalmente irrigati prima della semina per raggiungere l'umidità ideale del terreno, per migliorare il contatto con il terreno delle sementi e per evitare di seppellire il seme troppo profondamente a seguito di irrigazioni o piogge successive. La germinazione massima si verifica a una profondità di semina di 6 mm (1/4 in). Le piantine emergenti sono sensibili al gelo; pertanto, l'impianto dovrebbe essere ritardato fino a quando non si prevede che le condizioni rimarranno prive di ghiaccio. Il seme viene trasmesso da 5,5 a 8,25 kg / ettaro (da 5 a 7,5 lb / acro) in India. Negli studi condotti in Arizona, i tassi di semina da 22 a 27,5 kg / ha (da 20 a 25 lb / acro) hanno prodotto stand di 1 pianta / 25 mm (1 pollice) in file da 15 cm (6 pollici) producevano rese eccellenti. Il controllo delle infestanti si ottiene normalmente con uno o due trattamenti manuali all'inizio della stagione di crescita. Il controllo delle infestanti mediante l'irrigazione preimpianto che fa germogliare i semi di piante infestanti, seguito da una lavorazione superficiale, può essere efficace nei campi con una minima pressione delle infestanti. Lo psillio è un povero concorrente con la maggior parte delle specie infestanti.

Plantago appassisce (Fusarium oxysporum) e peronospora (Peronospora alta) sono le principali malattie di Isabgol. Le larve e gli afidi bianchi sono i principali insetti nocivi.

Le punte dei fiori diventano bruno-rossastro alla maturazione, le foglie inferiori si asciugano e le foglie superiori gialle. Il raccolto viene raccolto al mattino dopo che la rugiada è sparita per ridurre al minimo le perdite e le perdite sul campo. In India, le piante mature vengono tagliate a 15 cm dal terreno e poi legate, lasciate per alcuni giorni ad asciugare, frustare e spulciare.

I semi raccolti devono essere asciugati al di sotto del 12% di umidità per consentire la pulizia, la macinazione e lo stoccaggio. Le sementi immagazzinate per le colture future hanno mostrato una significativa perdita di redditività dopo 2 anni di conservazione.

Riferimenti

  1. ^ a b c Wei ZH, Wang H, Chen XY, Wang BS, Rong ZX, Wang BS, Su BH, Chen HZ (luglio 2009). "Effetto tempo-e dose-dipendente di psillio sui lipidi sierici nell'ipercolesterolemia lieve-moderata: una meta-analisi di studi clinici controllati". Eur J Clin Nutr. 63 (7): 821-827. doi: 10.1038 / ejcn.2008.49. PMID 18985059.
  2. ^ a b Gibb RD, McRorie JW, Russell DA, Hasselblad V, D'Alessio DA (dicembre 2015). "La fibra di psillio migliora il controllo glicemico proporzionale alla perdita di controllo glicemico: una meta-analisi dei dati in soggetti euglicemici, pazienti a rischio di diabete mellito di tipo 2 e pazienti trattati per diabete mellito di tipo 2". Am. J. Clin. Nutr. 102 (6): 1604-14. doi: 10,3945 / ajcn.115.106989. PMID 26561625.
  3. ^ Christodoulides, S .; Dimidi, E .; Fragkos, K. C .; Farmer, A. D .; Whelan, K .; Scott, S. M. (2016-07-01). "Revisione sistematica con meta-analisi: effetto dell'integrazione di fibre sulla stitichezza cronica idiopatica negli adulti". Farmacologia e terapie alimentari. 44 (2): 103-116. doi: 10.1111 / apt.13662. ISSN 1365-2036.
  4. ^ a b Sec. 101.81 Indicazioni sulla salute: fibra solubile derivante da determinati alimenti e rischio di malattia coronarica (CHD) negli Stati Uniti Food and Drug Administration, codice dei regolamenti federali Titolo 21.
  5. ^ Olson BH, Anderson SM, Becker MP, Anderson JW, Hunninghake DB, Jenkins DJ, LaRosa JC, Rippe JM, Roberts DC, Stoy DB, Summerbell CD, Truswell AS, Wolever TM, Morris DH, Fulgoni VL (ottobre 1997). "I cereali arricchiti di psillio abbassano il colesterolo totale e il colesterolo LDL, ma non il colesterolo HDL, negli adulti ipercolesterolemici: i risultati di una meta-analisi". J. Nutr. 127 (10): 1973-80. PMID 9311953.
  6. ^ Richiesta di salute qualificata per il diabete Diabetes US Food and Drug Administration (24 giugno 2014).
  7. ^ a b Dahl, WJ; Stewart, ML (novembre 2015). "Posizione dell'Academy of Nutrition and Dietetics: Implicazioni sulla salute delle fibre alimentari". Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics. 115 (11): 1861-70. doi: 10.1016 / j.jand.2015.09.003. PMID 26514720.
  8. ^ Stack PE, Thomas E (1995). "Pharmacobezoar: una nuova entità in evoluzione". Dig Dis. 13 (6): 356-64. doi: 10,1159 / 000.171.515. PMID 8590522.
  9. ^ Abou Azar S, Wehbe MR, Jamali S, Hallal A (2017). "Piccola ostruzione intestinale secondaria a un metamucile Bezoar: caso clinico e revisione della letteratura". Case Rep Surg. 2017: 2702896. doi: 10,1155 / 2017/2702896. PMC 5632449 Liberamente accessibile. PMID 29085697.
  10. ^ "Metamucil orale: usi, effetti collaterali, interazioni, immagini, avvertenze e dosaggio - WebMD". WebMD. Estratto 2016-11-17.
  11. ^ Khalili, B .; Bardana, EJ .; Yunginger, JW. (Dicembre 2003). "Anafilassi associata alla psilosi e morte: un caso clinico e una revisione della letteratura". Ann Allergy Asthma Immunol. 91 (6): 579-84. doi: 10.1016 / S1081-1206 (10) 61.538-4. PMID 14700444.
  12. ^ Alemán AM, Quirce S, Bombín C, Sastre J (2001). "[Asma legata all'inalazione di Plantago ovata]". Med Clin (Barc) (in spagnolo, castigliano). 116 (1): 20-2. PMID 11181258.
  13. ^ Bernedo N, García M, Gastaminza G, Fernández E, Bartolomé B, Algorta J, Muñoz D (2008). "Allergia al composto lassativo (seme di Plantago ovata) tra gli operatori sanitari". J Investig Allergol Clin Immunol. 18 (3): 181-9. PMID 18564629.
  14. ^ Fischer MH, Yu N, Grigio GR, Ralph J, Anderson L, Marlett JA. (2004) Il polisaccaride gelificante di buccia di psillio (Plantago ovata Forsk). Carbohydr Res. 2 agosto 2004; 339 (11): 2009-17.

link esterno

Wikimedia Commons ha media correlati a psyllium.
  • Profilo delle piante USDA: Plantago ovata Forsk.
  • Rete di informazioni sulle risorse di germoplasma USDA: Plantago ovata Forsk.
  • Rapporto standard ITIS: Plantago ovata Forsk.
  • Istituto Nazionale di Sanità (NIH) Medline Plus: Psyllium (Plantago ovata, Plantago isphagula)
  • Profilo delle piante USDA: Plantago psyllium L.
  • Rete di informazioni sulle risorse di germoplasma USDA: Plantago psyllium L. (Plantago arenaria)
  • v
  • t
  • e
Erbe usate come lassativi
antrachinoni
  • Aloe
  • Cascara
  • frangula
  • rabarbaro
  • Senna
  • Dock giallo
Agenti di formazione in massa
  • ispaghula
  • Piantaggine a foglia larga
  • agar
  • Crusca
  • tragacanth
Erbe contenenti zucchero
  • Tamarindo
  • prugna
Altro
  • Olio di ricino
Estratto da "https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Psyllium&oldid=847874955"
4.2
5
12
4
3
3
2
2
1
1
0