Quali sono i diversi tipi di cellulite e il loro trattamento

Lo sapevi che esistono diversi tipi di cellulite?

hellomagazine.com

La cellulite non è un singolo problema, anche se i diversi tipi hanno una cosa in comune: tutti riguardano le donne più spesso degli uomini. Tendono ad evolvere lentamente e influenzano diverse parti del corpo, ed è perfettamente possibile che una persona soffra di più di un tipo. Il processo di identificazione è particolarmente importante, in quanto il trattamento appropriato dipende dal tipo di cellulite e dalla fase del suo sviluppo. Se hai un problema, è una buona idea parlare con un esperto, ma qui daremo una rapida occhiata alle caratteristiche tipiche di tre tipi di cellulite e ad alcuni dei metodi usati per affrontarli.

 

Cellulite morbida

Questo tipo di cellulite conferisce alla pelle un aspetto ondulato e, come suggerisce il nome, è morbida al tatto. La cellulite molle è presente soprattutto in aree dove c'è un accumulo di grasso, come la parte superiore delle braccia e delle gambe, ed è spesso accompagnata da vene varicose o vene varicose; camminando o muovendosi, si muoverà anche la cellulite morbida. Tende ad aumentare con l'età o l'aumento di peso, ed è aggravato dalla mancanza di tono muscolare. In generale, miglioreranno la circolazione e il tono della pelle, così come la perdita di peso.

Aree interessate: cosce, addome, glutei e braccia.
Età di esordio: comune nelle donne tra i 30 ei 40 anni.
Aspetto: la pelle ha un aspetto gelatinoso e l'area interessata cambia posizione con il movimento del corpo. È più evidente quando si è sdraiati che quando si è in piedi.
Texture: morbida, come suggerisce il nome, e un po 'spugnosa.

Soluzioni / trattamento di cellulite morbida:

Perdita di peso lenta, con la dovuta attenzione per l'assunzione di proteine ​​di alta qualità. Esercizio, prestando particolare attenzione all'allenamento di resistenza per ottenere e migliorare il tono muscolare. Le creme cosmetiche devono essere applicate con il massaggio per migliorare la circolazione e combinate con prodotti che favoriscono la circolazione e attivano il ritorno venoso. Nelle zone dove c'è eccesso di grasso, i trattamenti a radiofrequenza possono essere efficaci, così come i trattamenti di elettrostimolazione che drenano, tonificano e rassodano. Endermologie, una sorta di massaggio di stimolazione meccanica che utilizza un dispositivo specializzato che rotola e solleva il tessuto cutaneo, è ritenuto molto efficace.

Cellulite dura

Conosciuto anche come cellulite solida, questo tipo è più comune nelle donne più giovani e si trova principalmente attorno ai fianchi e alle cosce. Di solito è uno dei primi segni esteriori di cellulite. La pelle è tesa e granulosa o increspata come la buccia d'arancia, e l'aspetto non cambia quando si cammina o si muove; la pelle sembra essere saldamente attaccata al muscolo.
Aree interessate: le aree esterne dei fianchi e delle cosce, e attorno alla schiena e all'interno delle ginocchia
Età di esordio: inizia già dall'adolescenza; senza un trattamento precoce, la cellulite dura non può mai essere eliminata.
Aspetto: la pelle è increspata o butterata, ma le aree interessate sono costanti e non cambiano posizione con il movimento del corpo.
Consistenza: la pelle appare compatta e può essere dolorosa o sensibile al tatto.

Soluzioni / trattamento di cellulite dura

Le misure dovrebbero essere prese non appena il problema viene identificato, poiché quanto prima viene trattato, maggiori sono le possibilità di miglioramento. Un trattamento che è pensato per aiutare è la mesoterapia, che consiste nell'iniettare combinazioni personalizzate di farmaci, vitamine ed estratti naturali nello strato di mesoderma dove agiscono sul problema sotto la superficie. Le creme cosmetiche possono anche essere d'aiuto, applicate due volte al giorno all'inizio del trattamento, seguite dalle applicazioni di "manutenzione" in corso. Endermologie e trattamenti di bellezza con apparecchi specializzati che aiutano a sollevare e staccare la cellulite dal muscolo possono essere efficaci.

Cellulite edematosa

Questo è il tipo meno comune di cellulite e anche il più difficile da trattare. Risulta da problemi di cattiva circolazione aggravati da significativa ritenzione di liquidi. Succede principalmente nelle gambe, che perdono la loro forma e diventano più colonnari. La pelle è pastosa e può essere dolorosa quando viene toccata o quando il malato è seduto per un lungo periodo.
Aree colpite: possono colpire cosce e ginocchia, ma più frequenti nella parte inferiore delle gambe, che perdono definizione.
Età di esordio: dai 20 ai 30 anni circa. Aspetto: leggermente "viscido", quasi come gomma piuma.
Consistenza: la pelle è spugnosa e può essere dolente al tatto. Ci sono segni di insufficienza venosa e linfatica nelle gambe (ritenzione idrica, gonfiore, vene varicose, crampi, ecc.).

Soluzioni / trattamento di cellulite edematosa

La cellulite edematosa è strettamente associata a problemi di ritenzione di liquidi e di circolazione, quindi è importante trattare entrambe queste condizioni; le vene varicose possono anche verificarsi e devono essere affrontate. Si raccomanda un esercizio delicato e senza impatto come andare in bicicletta, camminare o nuotare. Le calze a compressione possono aiutare, come anche la doccia con acqua calda e fredda alternata, e integratori venotonici come il ginseng, la scopa da macellaio (rusco) e ippocastano, che aiutano a rafforzare le pareti delle vene. Gli alimenti che incoraggiano la ritenzione di liquidi dovrebbero essere evitati, compresi cibi salati e preparati e bevande gassate. Il massaggio linfodrenante è benefico, così come la digitopressione e tisane come l'equiseto e il tè verde che aiutano a ridurre la ritenzione di liquidi.

Più su:

4.5
5
14
4
5
3
3
2
3
1
1