Sindrome da malassorbimento: cause, sintomi e fattori di rischio

Il ruolo principale del tuo intestino tenue è quello di assorbire i nutrienti dal cibo che mangi nel sangue. La sindrome da malassorbimento si riferisce a una serie di disturbi in cui l'intestino tenue non può assorbire una quantità sufficiente di determinati nutrienti e liquidi. Questi nutrienti possono essere macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi), micronutrienti (vitamine e minerali) o entrambi.

BodyMap: il sistema digestivo »

Molte cose possono portare alla sindrome da malassorbimento, da alcune malattie a infezioni o difetti alla nascita.

Cause possibili

I fattori che possono causare la sindrome da malassorbimento includono:

  • danno all'intestino da infezioni, infiammazioni, traumi o interventi chirurgici
  • uso prolungato di antibiotici
  • altre condizioni come la celiachia, il morbo di Crohn, la pancreatite cronica o la fibrosi cistica
  • carenza di lattasi o intolleranza al lattosio
  • alcuni difetti che sono congeniti (presenti alla nascita), come l'atresia biliare (quando i dotti biliari non si sviluppano normalmente e impediscono il flusso di bile dal fegato)
  • malattie della cistifellea, del fegato o del pancreas
  • malattie parassitarie
  • radioterapia, che può danneggiare il rivestimento dell'intestino
  • alcuni farmaci che possono danneggiare il rivestimento dell'intestino, come la tetraciclina, la colchicina o la colestiramina

La sindrome può anche essere causata da problemi digestivi. Il tuo stomaco potrebbe non essere in grado di produrre gli enzimi necessari per digerire determinati alimenti. O il tuo corpo potrebbe non essere in grado di mescolare il cibo che mangi con gli enzimi e l'acido prodotto dallo stomaco.

Cause rare

Ci sono anche alcuni disturbi non comuni che possono causare malassorbimento. Uno di questi è chiamato sindrome dell'intestino corto (SBS). Con questa condizione, l'intestino tenue si accorcia. Questo rende l'intestino meno in grado di assorbire i nutrienti. SBS può essere un difetto alla nascita, o può essere causato da un intervento chirurgico.

Alcune malattie possono causare malassorbimento. Questi includono sprue tropicale, una condizione più comune nei Caraibi, in India e in altre parti del sud-est asiatico. Questa malattia può essere correlata a fattori ambientali, come tossine nel cibo, infezioni o parassiti. Una causa ancora più rara di malassorbimento è la malattia di Whipple, che è il risultato di un'infezione batterica.

I sintomi della sindrome da malassorbimento si verificano quando i nutrienti non assorbiti attraversano il tubo digerente.

Molti sintomi differiscono a seconda del nutriente o dei nutrienti specifici che non vengono assorbiti correttamente. Altri sintomi sono il risultato di una carenza di quel nutriente, che è causato dal suo scarso assorbimento. Ad esempio, potresti avere i seguenti sintomi se non riesci ad assorbire grassi, proteine ​​o determinati zuccheri o vitamine:

  • Grassi: puoi avere feci di colore chiaro e maleodoranti, morbide e voluminose. Le feci sono difficili da lavare e possono galleggiare o attaccarsi ai lati del water.
  • Proteine: potresti avere capelli secchi, perdita di capelli o ritenzione di liquidi. La ritenzione idrica è anche conosciuta come edema e si manifesterà come gonfiore.
  • Alcuni zuccheri: potresti avere gonfiore, gas o diarrea esplosiva.
  • Alcune vitamine: potresti avere anemia, malnutrizione, bassa pressione sanguigna, perdita di peso o atrofia muscolare.

Il malassorbimento può influenzare le persone in base all'età o al sesso. Ad esempio, le donne possono interrompere le mestruazioni e i bambini potrebbero non crescere correttamente. Il loro peso o il loro aumento di peso può essere significativamente inferiore a quello di altri bambini di età e sesso simili. Un altro segno di malassorbimento nei bambini è che possono volutamente evitare certi cibi.

I fattori di rischio per la sindrome da malassorbimento includono:

  • una storia familiare di fibrosi cistica o malassorbimento
  • bere grandi quantità di alcol
  • chirurgia intestinale
  • uso di alcuni farmaci, tra cui lassativi o olio minerale
  • viaggiare nei Caraibi, in India e in altre parti del sud-est asiatico

Il medico può sospettare la sindrome da malassorbimento se ha diarrea cronica o carenze di nutrienti o ha perso una quantità significativa di peso nonostante abbia seguito una dieta sana. Alcuni test sono usati per confermare la diagnosi. Questi test possono includere:

Test delle feci

I test delle feci possono misurare il grasso in campioni di feci (feci). Questi test sono i più affidabili perché il grasso è solitamente presente nelle feci di qualcuno con sindrome da malassorbimento.

Analisi del sangue

Questi test misurano il livello di nutrienti specifici nel sangue, come la vitamina B-12, la vitamina D, il folato, il ferro, il calcio, il carotene, il fosforo, l'albumina e le proteine. La mancanza di uno di questi nutrienti potrebbe non necessariamente indicare una sindrome da malassorbimento. Può significare che non stai scegliendo cibi con livelli sani di nutrienti. I livelli normali di questi nutrienti suggeriscono che il malassorbimento non è il problema.

Test respiratori

Gli esami del respiro possono essere utilizzati per testare l'intolleranza al lattosio. Se il lattosio non viene assorbito, entra nel colon. I batteri nel colon abbattono il lattosio e producono gas idrogeno. L'eccesso di idrogeno viene assorbito dall'intestino, nel sangue e poi nei polmoni. Quindi espirerai il gas.

Se ha fiato di idrogeno nel fiato dopo aver ingerito un prodotto contenente lattosio, può avere intolleranza al lattosio.

Test di imaging

I test di imaging, che scattano foto del tuo sistema digestivo, possono essere fatti per cercare problemi strutturali. Ad esempio, è possibile eseguire una scansione TC per verificare l'ispessimento della parete dell'intestino tenue, che potrebbe essere un segno della malattia di Crohn.

Biopsia

Potresti fare una biopsia se il tuo medico sospetta che tu abbia cellule anormali nel rivestimento dell'intestino tenue. Questo test verrà probabilmente eseguito utilizzando un'endoscopia. Un tubo viene inserito nella bocca e inviato attraverso l'esofago e lo stomaco e nel tuo intestino tenue, dove prende un piccolo campione di cellule.

Il medico inizierà probabilmente il trattamento affrontando sintomi come la diarrea. Farmaci come loperamide possono aiutare.

Il tuo medico vorrà anche sostituire i nutrienti e i fluidi che il tuo corpo non è stato in grado di assorbire. E possono monitorarti per segni di disidratazione, che possono includere aumento della sete, scarsa produzione di urina e secchezza della bocca, della pelle o della lingua.

Successivamente, il medico fornirà assistenza in base alla causa del problema di assorbimento. Ad esempio, se si riscontra un'intolleranza al lattosio, il medico probabilmente consiglierà di evitare latte e altri latticini o di prendere una compressa di enzima lattasi.

A questo punto, il medico può indirizzarti a un dietologo. Il tuo dietologo creerà un piano di trattamento che ti aiuterà a ottenere i nutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno. Il tuo dietologo può raccomandare:

  • Integratori enzimatici: questi integratori possono aiutare il tuo corpo ad assorbire i nutrienti che non può assorbire da solo. Trova una grande selezione di integratori enzimatici qui.
  • Integratori vitaminici: il tuo dietologo può raccomandare alte dosi di vitamine o altri nutrienti per compensare quelli che non vengono assorbiti dall'intestino.
  • Cambiamenti dietetici: il vostro dietologo può regolare la vostra dieta per aumentare o diminuire determinati alimenti o sostanze nutritive. Ad esempio, si può consigliare di evitare cibi ricchi di grassi per ridurre la diarrea e aumentare i cibi ricchi di potassio per aiutare a bilanciare i propri elettroliti.

Il medico e il dietologo possono contribuire a creare un piano di trattamento che gestirà i sintomi del malassorbimento e consentirà all'organismo di ottenere i nutrienti e i liquidi necessari per funzionare normalmente.

D:

Quali sono le complicanze a lungo termine della sindrome da malassorbimento?

UN:

Le complicazioni sono direttamente correlate al tipo di nutriente non assorbito. In alcuni casi, le persone ottengono diarrea persistente, perdita di peso e dolore addominale. Le carenze di vitamine possono causare condizioni come anemia, intorpidimento alle mani o ai piedi e problemi di memoria.

Il trattamento per la sindrome da malassorbimento è molto importante. Il corpo ha bisogno di ricevere i nutrienti appropriati nelle giuste proporzioni affinché funzioni correttamente. I nutrienti vitali mancanti possono influenzare tutti i sistemi del corpo inclusi cuore, cervello, muscoli, sangue, reni e pelle. I bambini e gli anziani sono particolarmente sensibili a questi problemi.

Judith Marcin, MDLe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non dovrebbe essere considerato un consiglio medico.

Healthline e i nostri partner possono ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link sopra.

4.1
5
15
4
1
3
2
2
1
1
0