Disney, per favore non trasformare Carrie Fisher in un personaggio CGI a tutti gli effetti in "Star Wars: Episodio IX"

Forse vorrebbe essere trasformata in una figura orribile generata dal computer, forse avrebbe trovato l'umorismo oscuro in essa. Ma Disney, se stai ascoltando: trova un altro modo per onorare Carrie Fisher nell'ultimo film di Star Wars.

La perdita di Fisher la scorsa settimana è stata riverberata in modi che solo i Jedi possono capire. L'amata attrice, meglio conosciuta per aver interpretato la Principessa Leia nella trilogia originale di Star Wars, aveva solo 60 anni. Negli ultimi giorni abbiamo ricordato i suoi innumerevoli talenti e passioni: geniale copione medico, memoriale, comico e pioniere avvocato della salute mentale.

Disney's Lucasfilm ha ora la sfortunata responsabilità di capire come procedere con il suo nuovo universo di Star Wars senza Fisher. Al momento della sua morte, Fisher aveva già completato le riprese della prossima puntata,Star Wars: Episodio VIII, ma doveva ancora iniziare le riprese del prossimo capitolo,Episodio IX, previsto nel 2019.

Un "braintrust" di Star Wars che include la presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy eEpisodio IXIl regista Colin Trevorrow si incontrerà la prossima settimana per discutere di ciò che diventerà la principessa Leia di Fisher, secondo l'Hollywood Reporter. Nessuna delle opzioni sembra ideale:

  • Riscrivi la sceneggiatura, eliminando completamente Leia
  • Riattiva Leia con un'altra attrice
  • Spiega l'assenza di Leia nella scansione iniziale
  • Fai apparire Leia solo brevemente, usando CGI
  • Trasforma Leia in un personaggio CGI a tutti gli effetti, come quello che Rogue One ha fatto con il defunto attore Peter Cushing

Ri-rilanciare Leia dovrebbe essere immediatamente fuori questione. (C'è, tuttavia, qualcosa di precedente: i film di Harry Potter hanno lanciato una nuova Silente dopo la morte dell'attore Richard Harris nel 2002. I fan inizialmente erano scettici riguardo al suo sostituto, Michael Gambon, ma alla fine è cresciuto ammirando la performance. I film di Potter avevanoUn saccopiù terreno da coprire - avevano solo filmato le prime due puntate quando Harris morì - quindi non c'era altra opzione.)

Trasformare Leia in un personaggio generato dal computer potrebbe essere l'opzione più probabile. “Rogue One è la road map ", ha detto una fonte all'Hollywood Reporter. Ciò significherebbe avere un'altra attrice come Leia sul set, e poi innestare digitalmente la somiglianza di Fisher sul corpo della persona.

Per fare ciò, Lucasfilm avrebbe avuto bisogno del permesso della proprietà di Fisher, il che sarebbe stato possibile - conoscendo il senso dell'umorismo di Fisher, che avrebbe potuto persino ottenere un calcio d'inizio. Ma la somiglianza di Cushing inRogue One era un disordine inquietante e distratto. Molto chiaramente non era Cushing: era un fantasma di lui, e uno digitalizzato da avviare.

Anche se potessero assolutamente inchiodare la tecnologia per ricreare digitalmente Leia, non sarebbe comunque una buona idea. Cushing è morto 23 anni fa, e il suo personaggio di Star Wars, Grand Moff Tarkin, non era così importante o iconico come la Principessa Leia. Se hai intenzione di rianimare un personaggio della statura di Leia, è meglio assicurarti che funzioni.

Un modo per sentirmi meglio dell'idea è che se la figlia di Fisher, l'attrice Billie Lourd (che ha già un piccolo ruolo nella nuova trilogia di Star Wars), recitasse il ruolo di sua madre sul set, servendo da controfigura. In questo modo, almeno, sarebbe come se stesse canalizzando sua madre attraverso la sua esibizione, avvicinandosi all'essenza di Fisher in un modo che un'altra attrice o un computer non poteva fare. Anche in questo caso, il risultato finale potrebbe essere instabile e potenzialmente allarmante per gli spettatori.

Di fronte a questo problema seguenteFurioso 7Durante la metà delle riprese del film Paul Walker nel 2013, i produttori hanno scelto di usare i fratelli Walker, Caleb e Cody, come sostituti di Paul durante le riprese, e poi hanno ricreato digitalmente la faccia del defunto attore sui loro corpi. Ha funzionato abbastanza bene perché è stato usato con parsimonia verso la fine del film, ma si potrebbe ancora dire la differenza tra il vero Walker e il computer Walker. (Un processo simile è stato utilizzato in Il social network innestare la faccia dell'attore Armie Hammer sul corpo di Josh Pence per dare l'illusione che Hammer stesse ritraggando contemporaneamente una coppia di gemelli.)

Non importa quale sia la decisione di Disney, Trevorrow e Fisher, il risultato sarà imperfetto e alcuni sottogruppi di fan si lamenteranno. Nessuno dovrebbe invidiare la chiamata che ora devono fare. Ma rendere artificialmente un nuovo Carrie Fisher dovrebbe essere l'ultima risorsa, a meno che non si possa fare in modo che entrambi funzionino cinematicamente e celebri anche ciò che l'attrice ha significato per i suoi fan. Fare entrambe le cose con successo sembra improbabile.

Anche se la tecnologia migliora al punto in cui gli esseri umani e le creazioni CGI sono visivamente indistinguibili, mancherà ancora qualcosa. Un personaggio del computer non potrebbe mai catturare lo spirito di una persona che trasudava la vita in modo completamente e sfacciatamente come Carrie Fisher. Sarà per sempre qualcosa che la tecnologia non può toccare.

4.7
5
11
4
5
3
2
2
1
1
0