Cane di razza

Salta alla navigazione Salta alla ricerca

Un'illustrazione del 1897 che mostra una gamma di razze canine europee

Le razze canine sono cani con caratteristiche fisiche relativamente uniformi sviluppate in condizioni controllate dall'uomo, con animali riproduttori selezionati per tratti fenotipici quali dimensioni, colore del mantello, struttura e comportamento.[1] La Fédération Cynologique Internationale riconosce 337 razze di cani puri.

Altri usi del termine razza quando si parla di cani possono includere razze pure, incroci, razze miste e razze naturali.

Prime razze di cani

Tipi di cani da slitta, abbozzati nel 1833
Tesem, un antico levriero egiziano

Il cane domestico è la prima specie, e l'unico grande carnivoro, ad essere stato addomesticato. Negli ultimi 200 anni, i cani sono stati sottoposti a rapidi cambiamenti fenotipici e sono stati formati nelle odierne razze moderne a causa della selezione artificiale imposta dagli esseri umani. Queste razze possono variare in dimensioni e peso da un barboncino da tè da 0,46 kg (1,0 lb) a un mastino gigante da 90 kg (200 lb). Le proporzioni tra cranio, corpo e arti variano in modo significativo tra le razze, con i cani che mostrano una maggiore diversità fenotipica rispetto a quella che può essere trovata nell'intero ordine dei carnivori. Alcune razze dimostrano capacità straordinarie nel pastorizia, nel recupero, nel rilevamento dei profumi e nella protezione, il che dimostra la diversità funzionale e comportamentale dei cani. I primi cani erano certamente simili a quelli di un lupo, tuttavia i cambiamenti fenotipici che coincidevano con la divergenza genetica tra cane e lupo non erano noti.[2]

Nel 2017, uno studio ha dimostrato che 9000 anni fa il cane domestico era presente in quella che ora è l'isola di Zhokhov, la Siberia artica nord-orientale, che a quel tempo era collegata alla terraferma. I cani venivano allevati selettivamente come cani da slitta o come cani da caccia, il che implica che a quel tempo esisteva un cane standard da slitta e un cane da caccia standard. La dimensione massima ottimale per un cane da slitta è di 20-25 kg (44-55 lb) in base alla termoregolazione, e gli antichi cani da slitta erano tra 16-25 kg (35-55 libbre). Lo stesso standard è stato trovato nei resti di cani da slitta da questa regione 2000 anni fa e nel moderno standard di razza Siberian Husky. Altri cani erano più massicci a 30 kg (66 libbre) e sembrano essere cani che sono stati incrociati con lupi e usati per la caccia dell'orso polare. Alla morte, i capi dei cani erano stati accuratamente separati dai loro corpi dagli umani, probabilmente per ragioni cerimoniali.[3]

Tra 3.000 e 4.000 anni fa, i cani di tipo levriero erano raffigurati su ceramiche e dipinti in Egitto e in Asia occidentale. I cani di tipo mastino venivano tenuti a guardia e a caccia e venivano allevati anche cani a zampe corte.[4] La maggior parte delle razze di cani moderne sono i prodotti delle pratiche di allevamento controllate dell'era vittoriana (1830-1900),[5][6] e l'accurata documentazione dei pedigree con l'istituzione del Kennel Club inglese nel 1873 ad imitazione di altri registri di libri genealogici per bovini e cavalli.[7]

Per le prime rappresentazioni di cani nell'arte, vedi la storia antica dell'arte.

Prove genetiche di razze

Lupo

Shar Pei

Shiba Inu

Chow chow

Akita Inu

Basenji

Husky siberiano

Alaskan Malamute

Segugio afgano

Saluki

altre razze nello studio

Cladogram di 9 razze che sono geneticamente divergenti dagli altri[8]

Razze di cani antichi

L'antica razza di cani era un termine usato per un gruppo di razze canine dall'American Kennel Club,[6] ma non più.[9] Queste razze si chiamavano "razze antiche", al contrario delle razze moderne perché storicamente si riteneva che avessero origini risalenti a oltre 500 anni fa. Nel 2004, uno studio ha esaminato i microsatelliti di 414 cani di razza che rappresentano 85 razze. Lo studio ha scoperto che le razze canine erano così geneticamente distinte che il 99% dei singoli cani poteva essere correttamente assegnato alla loro razza in base al loro genotipo, indicando che le barriere di riproduzione (allevamento di razza pura) hanno portato a distinte unità genetiche. Lo studio ha identificato 9 razze che potrebbero essere rappresentate sui rami di un albero filogenetico raggruppate insieme a un forte supporto statistico e che potrebbero essere separate dalle altre razze di origine europea moderna. Queste 9 razze erano state definite "razze antiche", al contrario delle razze moderne. Lo studio ha scoperto che il Pharaoh Hound e Ibizan Hound non erano vecchi come si credeva, ma erano stati ricreati da combinazioni di altre razze, e che il norvegese Elkhound si raggruppava con gli altri cani europei nonostante le notizie di origini scandinave risalenti a 5.000 anni fa.[8]

Il cane che accompagnava gli antenati dei nativi americani dalla Siberia è estinto.[10][11]

Tipi di cani

"Cinque diversi tipi di cani", c. 1547.
Vedi oltre: Tipo di cane

La diffusione delle razze canine moderne è stata difficile da risolvere perché molti sono i prodotti delle pratiche di allevamento controllate dell'era vittoriana (1830-1900).[5][6] Nel 2010, uno studio ha esaminato 48.000 polimorfismi a singolo nucleotide che hanno fornito una copertura a livello genomico di 912 cani che rappresentano 85 razze.[12]

Lo studio ha trovato distinti cluster genetici all'interno dei cani moderni che corrispondevano in gran parte al fenotipo o alla funzione. Tra questi c'erano razze di spitz, cani giocattolo, spaniel, razze simili ai mastini, piccoli terrier, retriever, cani da pastore, cani da caccia e cani da caccia. C'erano 17 razze che erano in conflitto con fenotipo o funzione e si pensava che fossero il risultato dell'incrocio di alcuni degli altri fenotipi. Come in uno studio del 2004 che ha scoperto che 9 "razze antiche" erano geneticamente divergenti, lo studio ha rilevato 13 razze geneticamente divergenti dalle razze moderne: il Basenji, il Saluki, il levriero afghano, il samoiedo, il cane di Canaan, il cane cantante della Nuova Guinea, il dingo , Chow Chow, cinese Shar Pei, Akita,Malamute d'Alasca, husky siberiano e cane americano eschimese. I risultati hanno anche indicato che il Basenji aveva una recente mescolanza con lupi mediorientali.[12]

Lo studio ha rilevato che c'erano tre gruppi ben supportati che erano molto divergenti e distinti dai moderni cani domestici. I tre gruppi erano

  • un Gruppo asiatico (Dingo, Cane da Canto della Nuova Guinea, Chow Chow, Akita e Shar Pei) che mostravano una mescolanza passata con lupi cinesi,
  • un Medio orientale gruppo (Afghan hound e Saluki), e
  • un gruppo del nord (Alaskan Malamute e Siberian Husky).[12]

Razze basali

Nel 2012, uno studio ha esaminato 49.000 polimorfismi a singolo nucleotide che hanno fornito una copertura a livello genomico di 1375 cani rappresentanti 35 razze, 19 lupi e precedenti firme genetiche pubblicate di altre razze, per un totale di 121 razze coperte. Lo studio ha trovato una profonda spaccatura genetica tra i lupi del vecchio mondo e del nuovo mondo e ha confermato la divergenza genetica di 13 razze da uno studio del 2010 più un altro 3: l'Eurasier, lo Spitz finlandese e lo Shiba Inu. Lo studio si riferiva a questi 16 come razze basali, in contrasto con le razze antiche, in quanto esibivano divergenze genetiche ma non tutte erano considerate storicamente "razze antiche".

Lo studio del 2012 ha rilevato che le razze moderne sono emerse solo nel 19 ° secolo e che le affermazioni della loro antichità si basano su prove storiche o empiriche minime o inesistenti. Lo studio ha indicato che nel corso della storia, popolazioni di cani a livello mondiale hanno sperimentato numerosi episodi di diversificazione e omogeneizzazione, riducendo ogni volta la potenza dei dati genetici derivati ​​dalle razze moderne per aiutare a dedurre la loro storia precedente.

Delle razze basali, l'American Eskimo Dog e l'Eurasier erano il prodotto molto recente di incrociare altre razze basali. La maggior parte delle razze basali si è ibridizzata con altri lignaggi in passato. Se questi altri lignaggi erano altre razze basali, rimane una firma genetica basale. La combinazione di introgressione e passato collo di bottiglia della popolazione ha suggerito che le razze basali hanno connessioni genetiche minime o nulle con le loro popolazioni ancestrali e che il loro carattere genetico non rappresenta patrimonio antico. Si distinguono dalle razze moderne perché l'eredità genetica delle razze moderne si è offuscata a causa della mescolanza e le razze basali hanno evitato per lo più di mescolarsi con loro a causa di barriere geografiche o culturali.[13]

Ricerca medica

Poiché i cani sono sottospecie, ma le loro razze sono unità genetiche distinte e poiché solo alcune razze condividono lo stesso tipo di tumori degli esseri umani, le differenze nei geni di razze diverse possono essere utili nella ricerca medica umana.[14]

Temperamento della razza

Nel 2014, uno studio ha indicato che alcuni temperamenti di razza, come ansia o paura, possono essere collegati a mutazioni genetiche. Altri temperamenti possono essere dovuti ai retaggi degli antenati "antichi".[15]

razze

Montaggio che mostra la variazione morfologica del cane.
Ulteriori informazioni: Allevamento di cani

Razze pure

Discoteche

Quattro varietà del Pastore Belga sono riconosciute come razze separate dal New Zealand Kennel Club
Mix di chihuahua e razza Great Dane

Gruppi di proprietari che hanno cani della stessa razza e hanno un interesse nell'allevamento di cani possono formare club Kennel nazionali. I Kennel Clubs mantengono gli standard di razza, registrano i pedigree in un registro di razza (o in un libro genealogico) e stabiliscono le regole per le esposizioni e le prove sui cani di conformazione e l'accreditamento dei giudici. Spesso servono come registri, che sono elenchi di cani adulti di razza e liste di cucciolate di cuccioli nati da genitori di razza.

Una razza di cani è rappresentata da un numero sufficiente di individui per trasferire stabilmente le sue caratteristiche specifiche su generazioni. I cani della stessa razza hanno caratteristiche simili di aspetto e comportamento, principalmente perché provengono da un gruppo selezionato di antenati che avevano le stesse caratteristiche.[16] I cani di una razza specifica sono veri, producendo giovani che sono molto simili ai loro genitori. Un singolo cane viene identificato come membro di una razza attraverso la prova di ascendenza, utilizzando analisi genetiche o registrazioni scritte di discendenza. Senza tale prova, l'identificazione di una razza specifica non è affidabile.[17] Tali documenti, chiamati libri genealogici, possono essere mantenuti da individui, club o altre organizzazioni.

I club di allevamento forniscono il riconoscimento di razze canine distinte, ma ci sono molti club indipendenti con standard diversi e talvolta incoerenti e non hanno bisogno di applicare standard scientifici. Quattro varietà del cane da pastore belga sono riconosciute come quattro diverse razze dal New Zealand Kennel Club.[18] Inoltre, alcuni gruppi di cani che condividono chiaramente un insieme persistente di caratteristiche e una discendenza documentata da un ceppo di fondazione noto potrebbero non essere riconosciuti da alcune razze come razze. Ad esempio, il feist è un cane da caccia allevato nel sud degli Stati Uniti per la caccia alla piccola selvaggina. I piedi hanno un insieme coerente di caratteristiche che li differenziano in modo affidabile da altri tipi di cani e razze. Tuttavia, lo United Kennel Club riconosce una razza di feist, il Treeing Feist, mentre l'American Kennel Club non riconosce alcuna razza feist.

Si dice che un cane sia purosangue se i suoi genitori sono di razza e se il cane soddisfa gli standard della razza. Gli allevatori di cani di razza pura di oggi "hanno ereditato un paradigma riproduttivo che è, per lo meno, un po 'anacronistico alla luce delle moderne conoscenze genetiche, e che è nato da una palese errata interpretazione di Darwin e da un entusiasmo per teorie sociali che hanno a lungo stato screditato come scientificamente insostenibile e moralmente discutibile ".[19] Le politiche moralmente discutibili riguardo alla purezza della razza includono procedure chirurgiche obbligatorie per sterilizzare o animali neutri in numerosi contesti. L'American Kennel Club, ad esempio, consente di mostrare cani di razza mista ma richiede la modifica di questi animali. Non rende tali requisiti per i cani di razza. La California Assembly Act AB 1634 fu una legge introdotta nel 2007 che avrebbe richiesto la sterilizzazione o la sterilizzazione di tutti i cani non di razza mista di età superiore a 6 mesi.[20] Il conto era moralmente controverso, portando l'American Kennel Club a combattere il conto.[21]

Il dipartimento dell'agricoltura canadese ha standard severi per la documentazione di ciò che definisce "razze in evoluzione".[22]

Standard di razza

Lo standard di razza per ogni razza di cane è distinto, fornendo una dettagliata "immagine di parole"[23] dell'aspetto e del comportamento di un idealizzato cane di quella razza. Nella descrizione standard della razza sono inclusi gli aspetti osservabili esternamente dell'aspetto e del comportamento che il club di razza considera essere il più importante per la razza, e i dettagli osservabili esternamente dell'aspetto o del temperamento che sono considerati inaccettabili dal club di razza (chiamati difetti). Inoltre, la maggior parte degli standard di razza include una sezione storica, che descrive il luogo di origine e il lavoro originale svolto dalla razza o dai suoi antenati.

Registri principali

I cani con uno standard di razza possono essere accettati in uno o più dei principali registri (razze di cani) di razze canine come la Fédération Cynologique Internationale (che copre 84 paesi), il Kennel Club (Regno Unito), il Canadian Kennel Club, l'American Kennel Club , l'United Kennel Clubs International, l'Australian National Kennel Council, il New Zealand Kennel Club e altri registri nazionali. Il registro inserisce la razza nella categoria appropriata, chiamata gruppo. Alcuni gruppi possono essere ulteriormente suddivisi da alcuni registri.

Problemi di salute

I cani di razza pura hanno più problemi di salute rispetto ai cani ibridi e richiedono più visite veterinarie,[24] e tendono ad avere una longevità inferiore.[25][26] In effetti, gli studi hanno riportato periodi di vita più brevi tra uno e quasi due anni.[27][28] In particolare, le razze canine con facce piatte e nasi corti hanno difficoltà respiratorie,[29] problemi agli occhi e altri problemi di salute. [30]

Elenco di razze pure

La Fédération Cynologique Internationale riconosce oltre 400 razze di cani.

Refer: Elenco delle razze canine

Incroci

Articolo principale: incrocio di cani

Un incrocio tra cani è il risultato dell'accoppiamento di due razze diverse.[31]

Vedi anche: Elenco degli incroci di cani

Mixed-razze

Articolo principale: Cane di razza mista

Una razza mista è il risultato dell'accoppiamento di razze diverse.[32]

Razze naturali

Le razze naturali sono cresciute nel tempo in risposta a un particolare ambiente e in isolamento da altre popolazioni della specie.[33] Questo ambiente includeva esseri umani ma con un allevamento selettivo minimo o nullo da parte degli esseri umani.[34]

Vedi oltre: Landraces

Gruppi di cani scambiati per razze

I tipi di cani sono ampie categorie di cani in base a forma, funzione o stile di lavoro, lignaggio o aspetto. Al contrario, le moderne razze di cani sono standard di razza particolari, che condividono un insieme comune di caratteristiche ereditabili, determinato dal club di canile che riconosce la razza. Gli esempi includono la caccia e altri cani da allevamento della Nuova Zelanda, i cani feist degli Stati Uniti meridionali e i cani pastore della Patagonia in Argentina, che sono collie mescolati con altri cani da lavoro.[35]

Ulteriori informazioni: tipo di cane

Elenco

Articoli principali: Elenco delle razze canine e Elenco degli incroci tra cani

immagini

  • Cane curdo

  • Anatolian Shepherd Dog

  • Catahoula Leopard Dog

  • Chesapeake Bay Retriever

  • Pomeranian (varietà sconosciuta)

  • Retriever con rivestimento riccio

  • Retriever piatto rivestito

  • Cane pastore tedesco

  • Golden retriever

  • Labrador retriever

  • Retriever con rivestimento ricurvo del fiume Murray

  • Razza di cani locali visti in India. Hanno un aspetto simile alla razza paria indiana.

  • Nova Scotia Duck Tolling Retriever

  • Old English Sheepdog

  • Pastore dei Pirenei

  • Rafeiro Do Alentejo

  • San Bernardo

  • Maggior cane svizzero di montagna

  • Carolina Dog

  • Chihuahua

  • Welsh Corgi

Cane di razza

n.

Antico docga inglese, una parola tarda e rara usata da una potente razza di cani. Ha forzato l'Old English Hund (la parola generale germanica e indoeuropea, vedi cane) nel 16c. e successivamente fu raccolto in molte lingue continentali (ad esempio dogue francese (16c.), dogge danese), ma l'origine rimane uno dei grandi misteri dell'etimologia inglese.

Molte espressioni - la vita di un cane (c.1600), andare ai cani (1610), ecc. - riflettono il precedente uso estremo degli animali come accessori di caccia, non animali domestici viziati. Nei tempi antichi, "il cane" era il peggiore lancio di dadi (attestato in greco, latino e sanscrito, dove la parola "il fortunato giocatore" era letteralmente "l'assassino di cani"), che spiega plausibilmente la parola greca per "pericolo", kindynas, che sembra essere "gioca al cane".

Slang che significa "donna brutta" è degli anni '30; quello di "uomo sessualmente aggressivo" è degli anni '50. Frase adjectival cane-cane da mangiare attestata dal 1850. L'etichetta del cane è del 1918. Per gli orecchi di cane un libro è del 1650; dal lungo senso del "consumato, trasandato" è del 1894.

Ciononostante, come un cane ha un giorno, così potrei avere il tempo di dichiararlo nei fatti. [Principessa Elisabetta, 1550]



È malato di una dogma sleapyng. [Heywood, 1562]

La frase sul cane "vestita" (1934) può riguardare i colletti rigidi delle camicie stand-up che nel 1890 erano all'altezza della moda maschile (e che erano conosciuti come collari per cani almeno dal 1883), con riferimento ai colletti indossati dai cani. La parola spagnola comune per "cane", perro, è anche una parola misteriosa di origine sconosciuta, forse di origine iberica. Allo stesso modo un gruppo di parole "cane" slave (vecchio pisello slavo ecclesiastico, torte polacche, lingua serbo-croata) sono di origine sconosciuta.

4.5
5
13
4
4
3
1
2
1
1
0