Ho bisogno di quante calorie? !!

2000 calorie al giorno non sono ciò che un adulto medio ha bisogno di mantenere la sua salute, peso e benessere. Questo è un apporto energetico giornaliero inadeguato. Giusto. Suo troppo basso. E se hai meno di 25 anni, allora lo è troppo basso.

Bene, entriamo in questo ...

 Ju Piesco Flickr.com

Ju Piesco Flickr.com

Introduzione e qualche nomenclatura

Questa voce del blog era chiamata "Ho bisogno di 2500 calorie?" E tende ad essere il luogo in cui molti iniziano le loro indagini su questo sito perché è stato così fortemente collegato da altri siti. Tuttavia, il documento definitivo su questo argomento è ora: metodo di recupero omeodinamico, prove del metodo dell'acqua con doppia indicazione e trattamento basato sul temperamento.

Problemi alimentari

Molti di voi che visitano qui per la prima volta potrebbero non aver mai incontrato il termine spettro dei disturbi alimentari e non si riferiscono all'anoressia da soli. Comprende: restrizioni / cicli di alimentazione reattivi, bulimia, ortoressia e anoressia atletica e anoressia nervosa.

Mentre il manuale diagnostico e statistico per le malattie mentali (DSM-IV), ora il DSM-5 identifica tutte queste condizioni come distinte, esse sono neurobiologicamente tutte una condizione. Questo è il motivo per cui i pazienti spesso esprimono molteplici aspetti della condizione in una sola volta o passano da un aspetto all'altro nel tempo.

Lo spettro dei disturbi alimentari è un ampio spettro e poco meno di un terzo della nostra popolazione risiede da qualche parte su quello spettro. È una condizione neurobiologica cronica per tutta la vita e ha due stati: attivo e remissione.

Non puoi essere 'curato' da questa condizione una volta che è attivato,
ma puoi inserire una remissione robusta e spesso permanente.

Per coloro che potrebbero essere un po 'sconcertati dall'idea che un terzo della nostra popolazione abbia questa condizione, faccio riferimento all'intera condizione dello spettro. 1

Queste sono condizioni geneticamente determinate, tuttavia la condizione può essere dormiente. Il trigger più comune per attivare la condizione è la dieta o la restrizione dell'apporto calorico. Tuttavia, anche la malattia, i traumi e altri fattori di stress significativi possono attivare la condizione.

L'età media di esordio è di circa 11 anni 2, tuttavia, la "malattia del cibo schizzinoso" e / o gastrointestinale nella prima infanzia è altamente correlata con l'insorgenza più tardiva dei disturbi alimentari. 3

Le sfaccettature del cibo restrittivo: riguarda il cibo.

Tutti pensano che questa condizione riguardi solo l'anoressia nervosa e la maggior parte delle persone ha diversi equivoci su ciò che l'anoressia nervosa è pure.

Per quanto possiamo definire questa condizione al momento,
il cibo diventa erroneamente identificato come una minaccia.

L'amigdala, uno dei centri emotivi nel cervello associato all'identificazione della minaccia e alla risposta alla paura, sembra avere anomalie nella funzione per coloro che hanno questa condizione (insieme ad altre strutture cerebrali associate), secondo la ricerca pubblicata di Walter Kaye, Janice Russell e i loro rispettivi colleghi.

Un post sul blog di pertinenza per la componente genetica è: I superpoteri genetici: un altro modo per inquadrare i disturbi dell'alimentazione?

La nostra risposta preferita a qualsiasi minaccia è l'evitamento.

Ovviamente questa è una risposta di sopravvivenza utile quando la minaccia è valida, come un predatore che si muove nei cespugli vicini.

Tuttavia, quando il cibo diventa minaccioso, la persona colpita sta ora affrontando due problemi mostruosi:

  1. la sensazione che il cibo sia una minaccia è priva di senso per la mente cosciente e,
  2. è impossibile evitare completamente l'assunzione di cibo perché dobbiamo mangiare per vivere.

Poiché la paura del cibo è fonte di confusione per le nostre menti consce, la persona con questa condizione scansiona l'ambiente per cercare di spiegare a se stessa, o se stesso, perché il cibo è diventato una minaccia. Nel mondo di oggi, la spiegazione più comune è che il cibo li renderà grassi o malsani. Qualche centinaio di anni fa, la spiegazione più comune era che il cibo era solo riparatore per il corpo fisico putrido e che la spiritualità e il raggiungimento di uno stato di trascendenza e vicinanza a Dio richiedevano l'evitamento del cibo.

Solo perché la mente cosciente deve spiegare la paura del cibo all'interno di un quadro contemporaneo e mutevole non significa che la condizione sia inventata o causata dall'influenza della società. Senza la predisposizione genetica, una persona non diventa anoressica semplicemente perché la nostra società è sproporzionatamente focalizzata su livelli malsani di magrezza.

Tuttavia, il fatto che la nostra società discrimini il grasso e riverisca la magrezza significa che molti più individui con la predisposizione genetica sono suscettibili di sviluppare un disturbo alimentare, perché limitano l'assunzione di cibo per cercare di raggiungere livelli accettabili di magrezza e poi trovano quel cibo diventa typecast come un nemico nelle loro menti.

La maggior parte con un disturbo alimentare attivo non collega necessariamente le risposte fisiologiche che vivono intorno al cibo con alcune delle compulsioni e dei comportamenti che si sviluppano da quel disagio.

Quando l'amigdala riceve informazioni dai nostri sensi che c'è una possibile minaccia nelle vicinanze, genera una cascata di risposte fisiologiche che possono essere riassunte come sgradevoli. Queste reazioni ci spingono a voler rimuovere noi stessi dallo stimolo che è stato identificato come una minaccia.

Allora, che dire del cibo?

Cosa succede quando devi continuare a rimuoverti dal mangiare?

La tua guida per evitare il cibo si imbatte nel disco più forte per rimanere in vita.

Ed ecco dove tutte le sfaccettature della condizione possono essere facilmente spiegate:

Anoressia nervosa

Anoressia nervosa, la restrizione dell'assunzione di cibo è chiaramente la più nota delle risposte riscontrate in questo disturbo dello spettro.Il paziente mangia ancora ed è estremamente affamato, ma crea il maggior numero di distrazioni e compulsioni possibili per ridurre al minimo il cibo che deve assumere. Tieni presente che mangiare crea un'enorme risposta di paura per tutti su questo spettro. E quando dico che "crea" queste distrazioni, non è una scelta, ma piuttosto una compulsione guidata dall'estremo disagio fisico ed emotivo che il mangiare genera per lei.

Cicli di restrizione / consumo reattivo

Restrizioni / cicli di alimentazione reattivi implicano che il paziente debba attendere che la fame la superi fisicamente. Può anche sviluppare elaborati rituali intorno a quando e come può essere in grado di soccombere alla fame come un modo per cercare di alleviare la risposta di paura che deve sopportare mentre mangia. Questi cicli progrediscono spesso verso la bulimia nervosa, dove il paziente deve alleviare la risposta di paura al cibo post-reattivo con comportamenti restrittivi compensativi (abuso di diuretici, lassativi e spurgo).

I post sui blog che affrontano restrizioni / cicli di alimentazione reattivi in ​​modo più dettagliato includono:

Binge Eating Disorder e Night Eating Syndrome

Le abbuffate non sono abbuffate

Ancora una volta, pochi pazienti sperimentano solo una sfaccettatura nella progressione di questa condizione e molti scivolano dentro e fuori di queste faccette o esprimono molteplici aspetti contemporaneamente.

Ortoressia nervosa

L'ortoressia nervosa è l'applicazione di comportamenti che modulano la paura che imitano la compulsività ossessiva. Mangiando solo cibi considerati "puliti" o sani, il paziente cerca di alleviare la paura del cibo convincendosi che il cibo non è una minaccia per lei fintanto che è il cibo giusto, nelle giuste quantità e mangiato a i tempi giusti Un post sul blog che si rivolge all'ortoressia nervosa più in dettaglio può essere trovato qui: Orthoresxia I: Donne che ridono da sole con insalata e ortoressia II: Dubbio e certezza.

Anoressia Athletica

L'anoressia atletica è anche un comune insieme di comportamenti modulatori della paura in cui il consumo di cibo può essere considerato meno pericoloso se tutta l'energia che è stata consumata viene "bruciata" durante l'esercizio. Questo post sul blog riguarda l'anoressia atletica in modo più dettagliato: Esercizio come un modo per limitare? Scommetti oltre all'esercizio II: Insidiosa attività ed esercizio III: Atleti l'immagine della salute.

L'amenorrea ipotalamica funzionale è sinonimo di quella che viene spesso chiamata triade dell'atleta femminile: assunzione di energia inadeguata e impropriamente temporizzata combinata con amenorrea o oligomenorrea (mestruazioni assenti o infrequenti) e ridotta densità minerale ossea. È il risultato dell'anoressia atletica. Pertanto, le stesse linee guida per il recupero si applicano alla presenza dell'amenorrea ipotalamica funzionale o della triade dell'atleta femminile come si applicano a qualsiasi altro aspetto dello stesso spettro dei disturbi alimentari.

Un post sul blog relativo ai problemi che circondano questo disturbo dello spettro e la pianificazione familiare può essere trovato qui: Salute riproduttiva I: Fertilità e gravidanza e salute riproduttiva II: Bambini o meno, è ancora importante.

Le fasi del recupero da un post su un Disturbo dell'alimentazione hanno i segni della Dentina rivelatrice che è possibile esaminare per determinare se è probabile che si trovi in ​​questo spettro oppure no. Ma è probabile che se sei arrivato così lontano nella tua lettura, sei abbastanza sicuro di dover cambiare alcune cose quando si tratta di cibo, esercizio fisico e salute.

Molti di voi probabilmente sono già veterani, avendo attraversato diversi cicli di tentativi di recupero o da soli, o in bicicletta attraverso vari servizi ospedalieri e ambulatoriale pure.

E la ragione per cui molti di voi finiscono in questo particolare blog, di solito da altri siti, è probabile perché qualcuno ha detto che avete bisogno di molta energia per ripristinare il vostro peso, la vostra salute e per entrare in una forte remissione da un disturbo alimentare (no importa quale faccia (i) domini (s) la tua esistenza al momento).

Importante dichiarazione di non responsabilità medica

È importante avere uno sforzo di recupero da comportamenti alimentari restrittivi
supervisionato da professionisti medici.

Se hai limitato a 1000 o meno calorie al giorno, o hai abusato di diuretici, lassativi o purgati, allora devi aumentare lentamente gli importi calorici delle linee guida per la tua età / altezza / sesso. Questo di solito richiede incrementi di 200-250 calorie ogni 2 o 3 giorni fino ad arrivare a 2000 ogni giorno. A quel punto, puoi saltare all'ammontare finale (2500-3500 a seconda dell'età, del sesso e dell'altezza). Si prega di tenere presente che i lenti aumenti nell'assunzione di cibo non riducono il rischio di sindrome da rialimentazione.

Poiché gli equilibri elettrolitici possono essere fuori pericolo per fame, riportare l'assunzione a livelli normali ha rischi medici associati ad esso. La sindrome re-alimentazione è una condizione pericolosa per la vita, ma completamente trattabile durante questa fase iniziale di recupero, purché si riceva un intervento medico immediato.

Se in qualsiasi momento durante la fase iniziale della ripresa si ha vertigini, sensazione di testa leggera, febbre, vomito, forte gonfiore alle mani o ai piedi e / o brividi e sudorazione, è necessario ricorrere immediatamente alle cure di emergenza.

E ricorda, mentre le linee guida per ottenere la remissione da un disturbo alimentare che si trovano in questo sito sono basate sulla ricerca, non devono essere interpretate come consiglio medico, né sostituiscono in alcun modo la necessità di supervisione medica e input se si stanno tentando il recupero da un disturbo alimentare.

2500-3500 calorie al giorno. Sì davvero.

È di gran lunga una delle domande più frequenti che mi sono state poste: "Ho bisogno di molte calorie per recuperare?" La risposta rapida è sempre: "Sì". Tuttavia è in realtà "No" perché questo intervallo si applica solo alle persone che hanno non ha mai limitato l'assunzione di cibo o creato deficit energetici nei loro corpi. Per qualcuno che cerca la guarigione da un disturbo alimentare, questa gamma è in realtà un minimo assoluto che bloccherà solo l'esaurimento progressivo di energia.

La ragione per la quale mi chiedo così tanto è perché è comprensibile supporre che in qualche modo per quanto tempo muoia di fame e quanto possa diventare sottopeso cambierà i termini di recupero e forse creando deficit di energia attraverso un esercizio eccessivo o cicli di restrizione (con periodi di cosiddetta abbuffata) possono essere più benigni e richiedono un minor apporto energetico nel recupero per correggere il danno. Non così.

La gravità della carestia influisce in qualche modo sul recupero, ma solo nella misura in cui il tempo necessario per il recupero.

Probabilmente molti di voi sono consapevoli che il marker clinico dell'anoressia attiva è l'indice di massa corporea (BMI) inferiore o uguale a 17,5. Tuttavia questo è fuorviante perché mentre il cosiddetto intervallo di BMI sano è 18,5-25, ciò non significa che un singolo individuo abbia un peso sano nell'intero intervallo. Ognuno di noi ha un peso ottimale specifico.

Di solito lo spiego in questo modo:

Se prendo due donne della stessa altezza e una è naturalmente destinata ad essere BMI 30 e l'altra è naturalmente BMI 23, allora questo è quello che succede quando entrambi riducono le calorie:

  • La donna al BMI 30 si riduce al BMI 23. Tecnicamente è ancora nella gamma di peso sano e riceve complimenti per i suoi sforzi di dieta.
  • La donna al BMI 23 si riduce al BMI 17. Le persone sono molto preoccupate.

Quale ha un disturbo alimentare attivo? Lo fanno entrambi.

E infatti la donna che ora è BMI 23 è in realtà più gravemente impoverita in massa rispetto alla donna che è BMI 17. Purtroppo solo quest'ultimo probabilmente riceverà qualsiasi tipo di aiuto professionale per ottenere la remissione dal suo disturbo alimentare.

Ecco le linee guida per quando 2500 calorie si applicano come a MINIMO assunzione giornaliera per il recupero:

Sei una femmina di 25 anni tra 5'0 "e 5'8" (da 152,4 a 173 cm) e,

Il ciclo mestruale regolare si è fermato e / o

Hai altri sintomi di inedia: sensazione di freddo, affaticamento, perdita di capelli, perdita di capelli, unghie fragili, pelle opaca e / o

Anche se eri solo sottopeso / a dieta per un breve lasso di tempo (alcuni mesi), si applicano queste linee guida.

Ecco le linee guida per quando 3000 calorie si applicano come a MINIMO assunzione giornaliera per il recupero:

Sei una donna di meno di 25 anni tra 5'0 "e 5'8" (152,4 a 173 cm) o un uomo di oltre 25 anni tra 5'4 "e 6'0" (162,5 e 183 cm) e,

Il ciclo mestruale regolare si è fermato e / o

Hai altri sintomi di inedia: sensazione di freddo, affaticamento, perdita di capelli, perdita di capelli, unghie fragili, pelle opaca e / o

Anche se eri solo sottopeso / a dieta per un breve lasso di tempo (alcuni mesi), si applicano queste linee guida.

Ecco le linee guida per quando 3500 calorie si applicano come a MINIMO assunzione giornaliera per il recupero:

Sei un maschio sotto i 25 anni tra 5'4 "e 6'0" (162,5 e 183 cm) o femmina con bambini piccoli o un livello equivalente e inevitabile di attività.

Il ciclo mestruale regolare si è fermato e / o

Hai altri sintomi di inedia: sensazione di freddo, affaticamento, perdita di capelli, perdita di capelli, unghie fragili, pelle opaca e / o

Anche se eri solo sottopeso / a dieta per un breve lasso di tempo (alcuni mesi), si applicano queste linee guida.

eccezioni:

Se sei più alto delle linee guida sopra elencate, aggiungi 200 calorie alle linee guida che corrispondono alla tua età e sesso. Se sei più basso delle linee guida sopra elencate, allora potresti mangiare 200 calorie in meno di quanto suggerito per la tua età e sesso, tuttavia queste sono tutte linee guida minime e tutti dovrebbero mangiare bene sopra di loro per una buona parte del processo di recupero in ogni caso. Per favore leggi questo post sul blog per maggiori dettagli: Extreme Hunger: Cos'è? E sì, se sei al di sopra della massa media, anche tu avrai bisogno di un apporto alimentare superiore alla media per sostenere pienamente anche il tuo fabbisogno energetico.

Tutti coloro che si stanno riprendendo devono cessare tutti gli esercizi, gli allenamenti e qualsiasi attività discrezionale. L'energia che si prende è necessaria per il ripristino del peso e le riparazioni.

Cosa succede se il peso è già ripristinato?

Un sacco di persone che fanno questa domanda hanno riguadagnato il loro peso consumando da qualche parte tra 1800-2200 calorie al giorno invece dei minimi suggeriti trovati su questo sito.

Molti continuano a sentirsi estremamente affamati, soffrono di sintomi persistenti di deficit energetico (capelli e unghie freddi, stanchi, fragili, ciclo mestruale irregolare o assente, ecc.) E continuano ad avere nei bambini una limitazione primaria nella vita di tutti i giorni.

La risposta? Esatto, mantieni le linee guida minime (e dove ti porta la fame) fino a quando il ripristino del peso si arresta (sì, lo fa) ei sintomi di esaurimento energetico scompaiono e i cicli mestruali ritornano (quando applicabile).

È possibile aumentare il peso su 1600-2200 calorie al giorno quando si recupera dallo spettro dei disturbi alimentari perché il tasso metabolico è così soppresso. Per ulteriori dettagli su questo si prega di rivedere: guadagnando peso nonostante la restrizione calorica.

Il corpo si avvicina al recupero nel modo seguente:

  1. mantenere tutto soppresso e prendere l'energia per affrontare l'arretrato della riparazione cellulare (che porta inizialmente al gonfiore e alla ritenzione idrica) e calare il resto nelle riserve di grasso (di solito sproporzionatamente intorno alla sezione centrale per isolare gli organi vitali);
  2. supponendo che ci sia ancora energia in arrivo, quindi affrontare i problemi di riparazione a più lungo termine (densità ossea ecc.) e iniziare a ridurre i tassi metabolici e riportare le funzioni biologiche online;
  3. supponendo che un'energia adeguata continui ad arrivare ogni giorno, quindi accendi il normale sistema neuroendocrino tornando alla normalità e consenti al metabolismo di tornare alla normalità.

È molto facile rimanere bloccati nella prima e nella seconda fase del recupero, perché l'inclinazione naturale è quella di presumere che se si torna all'IMC 20 si è recuperati e si ha bisogno di iniziare a limitare le calorie per evitare di diventare enormi.

Mentre quella può essere una inclinazione comprensibile generata dalle ansie del disturbo alimentare, è falsa.

Il recupero non è il processo inverso di dieta. Con la dieta crei un deficit calorico in modo che il tuo corpo faccia la differenza utilizzando i depositi di energia in grasso, ossa, muscoli e organi principali. Ma con il recupero, devi fornire non solo energia sufficiente per reintegrare il tessuto adiposo, ma è necessaria anche più energia per invertire il pervasivo danno fisiologico.

Quando si mangiano in modo affidabile le calorie minime ogni giorno (e molto di più perché non si può semplicemente calpestare l'acqua), non rimarrete bloccati in uno stato quasi recuperato che di solito porta a una ricaduta o ad uno spostamento dall'anoressia sincera per limitare / Cicli alimentari reattivi, bulimia o anoressia atletica.

È possibile adattare le linee guida minime in qualsiasi punto del recupero.

Se si è già "ripristinato il peso" e tuttavia il ciclo non è stato restituito, aumentare le calorie. Non continuerai a guadagnare e guadagnare. Hai bisogno di più energia per normalizzare il sistema neuroendocrino e il tasso metabolico.

Una volta raggiunto il setpoint di peso ottimale del corpo, il metabolismo viene normalizzato e ciò significa che l'energia extra che si stava assumendo per l'aumento di peso e la riparazione ora va alle solite funzioni quotidiane che non stavano affatto accadendo dal momento in cui prima hai limitato le calorie (ogni volta che lo era).

Guadagni il minimo delle calorie di riferimento + (quel segno più significa più del minimo) e poi ti mantengono abbastanza vicino a quello stesso importo. Scioccante, ma vero.

I fatti

Mi aspetto che molti di voi abbiano visto storie di media popolari su come tutti noi mangiamo un terzo più calorie di quello che pensiamo di fare e la storia di solito si conclude suggerendo che questo è il motivo per cui tutti stiamo diventando "obesi" (stecca sinistri violinisti ora) .

Mentiamo su ciò che mangiamo

Sì, in effetti sondaggio sulla salute dopo l'indagine sanitaria, le donne adulte riferiscono di mangiare in media poco meno di 2000 calorie al giorno e gli uomini circa 2500 calorie al giorno. 4

Eppure, quando misuriamo l'assunzione in ambienti di laboratorio piuttosto che fare affidamento su riviste di alimenti auto-generati o risposte al sondaggio, allora mangiamo circa un quarto o un terzo in più rispetto ai sondaggi che suggeriremmo di mangiare.

La misurazione dell'assunzione di cibo mediante auto-relazione ha svolto un ruolo centrale nella scienza nutrizionale per decenni ... Recentemente, il metodo dell'acqua doppiamente etichettato è stato convalidato per la misurazione del dispendio energetico totale in soggetti a vita libera, e questo metodo può servire come riferimento per la convalida dell'accuratezza dell'apporto energetico auto-segnalato. Tali confronti sono stati effettuati in nove studi recenti e sono state documentate considerevoli inesattezze nelle autoproclamazioni sull'assunzione di energia. Le assunzioni riportate tendono ad essere inferiori alla spesa e quindi sono spesso sottovalutate dal reale consumo di energia abituale. Poiché il grado di sottostima aumenta con l'assunzione, si ipotizza che gli individui tendano a registrare assunzioni più vicine alle norme percepite che all'assunzione effettiva. "(Sottolineatura mia). 5
La desiderabilità sociale e l'approvazione sociale distorcono le stime di assunzione di energia dai questionari strutturati, in un modo che sembra variare in base allo stato educativo. "6

Sia gli studi self-report di 7 giorni che quelli di 14 giorni si trovano su tutta la mappa nella sottodenunciazione effettiva che si verifica e molti ricercatori classificheranno i soggetti di prova come dieters, obesi, con peso medio ecc. Ecc., Che probabilmente rimuoveranno la validità da i dati del trial come pregiudizio intrinseco indicano che gli individui obesi sono più inclini a sottostimare l'assunzione di cibo, un pregiudizio che non regge nel controllo clinico della sperimentazione clinica. E questo pregiudizio non riesce ad affrontare altre influenze valide come la desiderabilità sociale e l'approvazione come forti motivazioni per la sottostima dell'assunzione di cibo, come evidenziato da JR Hebert e colleghi nel 2002.

La sottosegnalazione per uomini e donne può variare dal 2% al 58%. Tuttavia, nell'unico processo in cui due gruppi di donne sono stati identificati come non limitanti o limitanti dell'assunzione di cibo e tutti erano stabili per il peso, il gruppo non limitante ha mangiato in media 2400 kcal / giorno e il gruppo restrittivo mangia solo timido di 2000 kcal / giorno. 7 Ammettiamo che questo è un piccolo studio, ma lo uso perché fornisce almeno un gruppo di controllo illimitato.

Se facciamo la media degli studi esaminati da JR Hebert e dai suoi colleghi, allora le persone mangiano in media il 25% in più di quello che pensano di fare (o riferiscono di farlo). Poiché la maggior parte delle donne adulte afferma di mangiare poco meno di 2000 kcal / giorno, in media mangiano effettivamente 2500 kcal / giorno per mantenere la propria salute e il proprio peso.

Ma il fatto che mangiamo molto più di quello che diciamo di fare non ha alcuna correlazione con l '"obesità". È scientificamente correlato al fatto che le nostre prese attuali mantengono un setpoint di peso ottimale costante.

Gli Under 25

Voglio affrontare il fatto che gli studi che identificano ciò che i giovani ei giovani adulti richiedono realmente da un punto di vista del dispendio energetico totale e quello che effettivamente consumano sono di particolare interesse e le differenze basate sul sesso sono presenti.

Nelle relazioni autonome che costituiscono la base delle linee guida sulle calorie in tutto il mondo, le ragazze di età compresa tra 12 e 25 anni riferiscono di mangiare 2000 calorie al giorno. Ragazzi nella stessa fascia di età, riferiscono di mangiare in media 2800 calorie al giorno (vedere i sondaggi sopra menzionati).

Dato che il processo di sviluppo in quella fascia di età è distinto ma equivalente per entrambi i sessi, come è possibile che nelle autoregolamentazioni le donne suggeriscano di consumare esattamente ciò che le donne adulte dicono di consumare, mentre i maschi suggeriscono almeno di consumare 300 calorie in più al giorno di quello che dicono le loro controparti adulte che consumano?

Ancora più preoccupante è che non sembrano esserci studi sull'acqua doppiamente etichettati che identifichino in modo specifico quale peso stiano effettivamente consumando femmine non giovani e giovani adulte non restrittive. Pertanto, troverete raccomandazioni che le ragazze adolescenti consumano 2000 calorie al giorno semplicemente perché le auto-segnalazioni e le indagini suggeriscono che è ciò che mangiano.

La terribile verità è che oltre la metà delle ragazze adolescenti non mangia abbastanza per salute, energia e forza. Non mangiano abbastanza per sentirsi o apparire al meglio. Ma è il 25% più basso delle ragazze - un quarto affamato - che sono più a rischio. . . “. 8

A causa di questa lacuna nei dati, dobbiamo estrapolare utilizzando dati comparativi dai maschi in via di sviluppo e adulti per concludere che le discrepanze nell'assunzione calorica effettiva tra auto-report / sondaggi e assunzione effettiva suggeriscono che le femmine di età inferiore ai 25 anni richiedono in realtà tra 2800 e 3100 calorie al giorno per mantenere salute e peso.

Ciò suggerisce che le donne di età inferiore ai 25 anni (che non sono restrittori) si sentano obbligate a riportare la loro assunzione effettiva più vicina al 30% e che probabilmente una percentuale molto ampia di donne di età inferiore ai 25 anni sono effettivamente dei limitatori e ne consumano 30% in meno di quanto sarebbe necessario per mantenere la salute e lo sviluppo.

Cosa mangiamo davvero

Come puoi vedere, in questi giorni è difficile capire chi sta mangiando e se rappresenti o meno mangiatori normali o meno.

Ecco i fatti che possiamo spigolare finora:

Le donne adulte (età 25+) non mangiano solo 2000 calorie al giorno. Gli uomini adulti (25 anni) non mangiano solo 2500 calorie al giorno.

Tutte le linee guida per l'assunzione di calorie che vedi nel mondo si basano su self-report e sondaggi nazionali.

È stato dimostrato che i sondaggi sono imprecisi quando si applicano metodi di acqua doppiamente etichettati in contesti di laboratorio. In effetti, sondaggi e self-report sembrano sottostimare l'assunzione effettiva dal 25 al 30%.

Tuttavia, è importante tenere presente che un sottogruppo di popolazione non risponde mai a queste indagini sottovalutando l'assunzione di cibo reale:

"Molte persone con disturbi alimentari sovrastimano enormemente quanto hanno mangiato e quante calorie o grammi di grasso hanno ingerito, così come l'entità del previsto aumento di peso". 9

Indovina quali sono le linee guida per il recupero?

Per coloro che sono in fase di recupero, ti viene chiesto di mangiare ciò che i veri individui non limitanti mangiano nel mondo reale, non quello che dicono di mangiare.

Inserisci il recupero assicurandoti di non limitare l'assunzione e rimarrà tale per il resto della tua vita. Mentre vivrai un periodo di fame estrema (Extreme Hunger: What Is It?) Ben oltre le linee guida minime di cui sopra, è proprio perché hai un peso da ripristinare e un danno da riparare. La tua fame estrema non persisterà oltre il tuo sforzo di recupero. Ma non limitare l'assunzione è qualcosa che farai per il resto della tua vita.

Per ulteriori dettagli di ricerca e riferimenti su questo argomento di requisiti calorici, si prega di leggere questo più recente post sul blog metodo di recupero omeodinamico, prove del metodo dell'acqua Doubly-etichettati e trattamento a base di temperamento.

1. Shisslak, Catherine M., Marjorie Crago e Linda S. Estes. "Lo spettro dei disturbi alimentari." Giornale internazionale dei disturbi alimentari 18, no. 3 (1995): 209-219.

2. Bryant-Waugh, R., J. Knibbs, A. Fosson, Z. Kaminski e B. Lask. "Seguito a lungo termine di pazienti con anoressia nervosa ad esordio precoce". Archives of Disease in Childhood 63, n. 1 (1988): 5-9.

3. Jacobi, Corinna, W. Stewart Agras, Susan Bryson e Lawrence D. Hammer. "Convalida comportamentale, precursori e concomitanti del mangiare schizzinoso nell'infanzia". Rivista dell'American Academy of Child & Adolescent Psychiatry 42, n. 1 (2003): 76-84.

4. Statistiche Canada Canadian Canadian Healthy Survey 2004; NHANES 1999-2000; National Diet and Nutrition Survey UK 2009

5. Schoeller, Dale A. "L'equazione del bilancio energetico: guardare indietro e guardare avanti sono due punti di vista molto diversi". Recensioni di nutrizione 67, n. 5 (2009): 249-254.

6. Hebert, James R., Cara B. Ebbeling, Charles E. Matthews, Thomas G. Hurley, M. A. Yunsheng, Susan Druker e Lynn Clemow. "Errori sistematici nelle stime delle donne di mezza età sull'assunzione di energia: confronto di tre misure di autovalutazione sul totale del dispendio energetico da acqua doppiamente etichettata". Annali di epidemiologia 12, no. 8 (2002): 577-586.

7. Tuschl, Reinhard J., Petra Platte, Reinhold G. Laessle, Willibald Stichler e Karl-Martin Pirke. "Il dispendio energetico e il comportamento alimentare quotidiano nelle giovani donne sane". La rivista americana di nutrizione clinica 52, n. 1 (1990): 81-86.

8. Berg, Francie M. Paura di mangiare: bambini e adolescenti in crisi di peso. Giornale del peso sano, 1997.

9. Thompson, Ron A. e Roberta Trattner Sherman. Disturbi alimentari nello sport. Routledge, 2011.

Ho bisogno di quante calorie? !!

Postato da: X
Quando ti riprendi da un disturbo alimentare restrittivo, hai bisogno di molto cibo. Tuttavia, chi soffre fatica a credere e ad accettarlo, indipendentemente da quanti dati vengono forniti e quante persone in recupero condividono le loro storie. Il malato è spesso convinto di essere un unicorno raro, che non applica le regole di energia perché (inserire una ragione non valida). Queste idee vengono confermate dal malato perché spesso ingrassa rapidamente nel recupero precoce mangiando solo +/- 1500-2000 calori a causa di un metabolismo rimosso e di alcuni chili di acqua e cibo nel loro sistema. Il malato presume che se lui / lei aumenti le sue calorie, guadagnerà ancora di più, più velocemente. Il fatto scientificamente provato che il tuo metabolismo aumenta quando aumenti l'assunzione viene ignorato, perché come detto, il sofferente è un raro unicorno! Il motivo per cui sto scrivendo questo è perché pensavo di essere un unicorno, e volevo disperatamente trovare la prova che non lo ero. Ho cercato sul web altre prove e fonti. E l'ho trovato. E l'ho vissuto.
Il tuo corpo è una macchina intelligente, fa di tutto per tenerti in vita. Quando muori di fame, il tuo BMR (il metabolismo basale, la quantità di calorie bruciate rimanendo in vita) diminuisce. Mestruazioni corrette, costruendo le tue ossa, crescendo i capelli, tenendoti al caldo ecc.? Nessuno ha avuto energia per dat! Usa la piccola quantità di energia che ti fa rimanere in vita mentre cerchi di immagazzinare energia come grasso per un uso successivo. Ma il tuo corpo ha ancora bisogno di energia, quindi finisce per mangiare se stesso: grasso corporeo, ossa, tessuti d'organo e muscoli. Non perdi solo il grasso corporeo, tutto il tuo corpo si assottiglia. Un cuore snellito e ristretto si vede molto spesso nelle persone affamate. Il tuo cuore è un muscolo Quando guadagni di peso, recuperi anche queste cose, se dai al tuo corpo abbastanza energia per farlo. Ancora una volta, il tuo corpo è intelligente e il grasso corporeo è importante. Il grasso corporeo non è un eccesso di peso, è un organo che produce ormoni viventi.
La priorità del tuo corpo è quella di guadagnare grasso corporeo per proteggere i tuoi organi interni, tenerti al caldo e avere qualcosa da mangiare la prossima volta che morirai di fame. Perché è quello che il tuo corpo pensa che tu possa fare. Ha grandi problemi di fiducia. E se non lo nutrite abbastanza, non si fiderà di voi, perché continuate a farlo morire di fame mangiando 2000 calorie, anche se aumentate di peso. Tuttavia, all'inizio del recupero devi aumentare l'assunzione molto lentamente. Alcune persone iniziano a partire da 1200 calorie e aumentano lentamente fino a raggiungere 2500-3000 e oltre. Non recuperare mai senza una stretta supervisione medica. Dovresti avere un dottore, un terapista e forse un piano alimentare.

Nel recupero, 3500 calorie in eccesso non significano 1 sterlina. Il tuo corpo non è un calcolatore. In fase di recupero è necessario METTERE oltre 3500 calorie in più per guadagnare 1 chilo di massa corporea.

Le persone normali non hanno fatto danni per centinaia di migliaia di calorie che necessitano di centinaia di migliaia di calorie per essere riparate. Quando mangiano una quantità maggiore di calorie, va ad aumentare di peso. Quando una persona con un passato di restrizione mangia una quantità maggiore di calorie, va a riparare e ad aumentare di peso, sia il grasso corporeo che produce ormoni per proteggere i tuoi organi, ti restituisce il ciclo (se lo hai perso) ti mantiene caldo, e alcuni muscoli (durante l'inedia perdiamo molti muscoli).
Il posto più importante per salvare il grasso corporeo è intorno agli organi interni per la protezione. Ovviamente, questo è il motivo per cui il tuo corpo tende a guadagnare leggermente più peso sullo stomaco che ad esempio sulla tua schiena. (controllare il file 'aumento di peso irregolare in recupero spiegato). Il tuo corpo non sa che questo è il peggior incubo di molte anoressiche. Il tuo corpo non legge Vogue e gli sport illustrati. Solo per peggiorare le cose, il gonfiore e la ritenzione idrica possono farti sembrare incinta. Le buone notizie? Quando alimenti abbastanza il tuo corpo e inizia a fidarti di te, il peso si livella. Ma ancora una volta, se lo metti di fame durante il recupero (mangiando 2000 calorie o meno), il tuo corpo sarà più cauto nell'evitare l'aumento di peso.
Quindi cosa dovresti fare? Dovresti ascoltare il tuo terapeuta / medico / nutrizionista / la fame e mangiare abbastanza ogni giorno, indipendentemente da ciò che ti dice ED. Se provi fame e appetito estremo, non è perché sei un mangiatore emotivo e svilupperai un disturbo da alimentazione incontrollata, ma perché il tuo corpo fa tutto il possibile per ottenere l'energia di cui ha disperatamente bisogno.
Hai notato come sei diventato improvvisamente ossessionato da cottura, cucina, blog alimentari, nutrizione e cucchiaini carini? Il tuo corpo pensa che il cibo sia buono. Mi dispiace anche romperlo, ma le tue capacità di cottura sono un effetto collaterale della malnutrizione, a meno che tu non fossi così prima di ED. Lo stesso vale per la tua ossessione per il mangiare sano. È il controllo, non uno scopo per l'eterna giovinezza e la buona salute. Se lo fosse, non saresti morto di fame e eliminato.
Hai notato come ottieni fantasie erotiche sul cibo ipercalorico? Accetta il consiglio! Questo è anche il motivo per cui sei abbuffata. Fine della storia. Altre buone notizie: quando si è recuperati, uscire con gli amici diventa più interessante di stare a casa e preparare ciambelle alla cannella per la tua famiglia. Fantascierai dei ragazzi (o delle ragazze), non della torta. Leggerai romanzi, non cucinando libri. Misurerai il valore della tua vita e te stesso in eventi, amore e sorrisi, non calorie e peso. In caso contrario, non sarai recuperato.

Ma l'apporto calorico medio per una persona è di 2000-2200 calorie !? Sì e no La persona media non ha fatto danni per centinaia di migliaia di calorie che devono essere riparate. Inoltre, l'assunzione del 2000-2200 viene riportata spontaneamente. La maggior parte delle persone sottovaluta il loro apporto (ma la maggior parte delle persone con disfunzione erettile sopravvaluta).Il latte macchiato con zucchero e panna, la manciata extra di noccioline e la fetta di torta offerta al lavoro sono dimenticati. Una volta ho letto di un esperimento in cui hanno chiesto alle persone di contare le calorie. Quasi tutti sottovalutati, alcuni del 50% (!). Il risultato strano, ma ancora completamente logico, è che le persone in recupero che mangiano 3000 calorie al giorno tendono a guadagnare anche più lentamente (!! ???!?!?) Rispetto a quelle chi mangia 2000 calorie. Il mangiatore di calorie 3000 avrà anche alcune caratteristiche bonus; più energia, umore migliore, riparazione più veloce di ossa, organi, muscoli, umore, ecc. meno "abbuffate" e ... sudorazioni notturne. Scusate. Ma passeranno! Le persone in ricovero ospedaliero hanno spesso bisogno di molte calorie rispetto all'ambulatorio. Non a causa delle mura dell'ospedale, ma perché non hanno altra scelta che mangiare 2500-3000 +. Chiedi a qualsiasi persona che è stata ricoverata.
Sono ambulatoriale e consumo 3000 calorie, e guadagno 0,5-1 kg settimanali. Nel primo periodo di recupero ho guadagnato diversi chili in meno della metà.

Inoltre, se mangi 2800 calorie, ma vai a correre e brucia 800 calorie perché "ti piace correre", stai ricevendo solo 2000 calorie e mantieni il tuo corpo morendo di fame. Non sprecare la tua preziosa energia sull'esercizio non necessario, ma ti spezza solo il corpo. Ti stai solo prendendo in giro.
Breve riassunto; sentiti libero di mangiare 2000 calorie, ma non aspettarti di recuperare completamente. Il tuo metabolismo non viene distrutto, viene soppresso e lo sarà finché non gli dai abbastanza energia per risolverlo. Il recupero è il momento di prendersi cura di se stessi e rilassarsi. Mangia 2500-3000 e oltre, e lascia che il tuo corpo faccia il lavoro, sa cosa sta facendo. Non ve ne pentirete.

- Amalie

fonti:
"Se si mangiano 3000 calorie ogni giorno e si rimane completamente sedentarie, allora ci sono 21.000 calorie ingerite per una settimana.

Potrebbe sembrare molto, tuttavia dobbiamo sottrarre i 7.000 necessari per la ricostruzione del grasso e della massa muscolare che deve accadere ogni settimana. Il grasso non è un'unità di accumulo di energia, è l'organo ormonale più grande e più critico del tuo corpo.
Ne rimangono 14.000. Ma poi c'è l'importo giusto per farti respirare, battere il cuore - quel metabolismo basale che ti tiene in vita. Stima, che assegna altri 7000 circa.
Per riparare il cuore, la pelle, le unghie, i capelli, i reni, l'apparato digerente, le aree cerebrali, i sistemi ossei e di formazione del sangue danneggiati ... in realtà stai dando al tuo corpo solo 1.000 calorie al giorno per dedicarti a questo sforzo. Questo è se si mangiano tranquillamente 3.000 calorie al giorno.

"La maggior parte delle persone lo sono
sorpreso di apprendere quante calorie ci vuole per invertire la malnutrizione dell'anoressia. (Alcuni dottori
sono sorpreso anche di questo.) Mentre nessuno può spiegare esattamente perché questo è vero, la risposta probabilmente lo ha
fare con come il metabolismo è alterato dalla malnutrizione "
- http://www.maudsleyparents.org/images/printerfriendly_recipes.pdf

"Nelle 2 - 6 settimane dopo il completamento della rialimentazione e la conclusione di un programma di recupero del peso, i pazienti con anoressia nervosa hanno richiesto un apporto calorico superiore al normale per mantenere un peso stabile e livelli di attività elevati. Al contrario, tali pazienti hanno studiato 6 mesi o più dopo che il recupero di peso aveva livelli normali di assunzione e attività calorica. Il prolungato ritardo nella normalizzazione dell'assunzione e dell'attività calorica è rispecchiato dalla lenta risoluzione alla normalità della disregolazione neuroendocrina che caratterizza questo disturbo. Questo suggerisce che il trattamento per il mantenimento del peso in anoressia nervosa dovrebbe essere esteso in modo aggressivo per mesi dopo il ritorno di un peso sano, in modo da ripristinare la normale funzione neuroendocrina e quindi aumentare la probabilità di un recupero permanente. "
-http: //health.ucsd.edu/specialties/psych/eatingdisorders/neurobiology/Pages/publications.aspx

"L'uso di substrato dopo una notte di digiuno indicava un uso anormalmente elevato di carboidrati".
- http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3183853

"Il tuo metabolismo si riprende mai dall'avere un disturbo alimentare? Gli anoressici recuperati avevano un più alto tasso di ossidazione dei grassi (la capacità del corpo di scomporre le molecole di grosso grasso e di usarli per produrre energia), ma anche allora le differenze nella composizione corporea erano sostanzialmente nulle. Gli anoressici di due anni dopo il recupero avevano circa lo stesso BMR di quelli che non erano mai anoressici. "
"Hanno scoperto che il loro BMR è aumentato significativamente nelle prime due settimane di rialimentazione".
"In conclusione - ho sbagliato. Il mio metabolismo non è permanentemente rovinato. Neanche il tuo. Inizialmente otteniamo il peso alla schiena che è stato importante per la nostra sopravvivenza, come dimostrato da quanto è basso il nostro metabolismo quando eravamo al nostro stato più grave. Dopo di che? Il nostro metabolismo e le esigenze del nostro corpo rispecchiano quelle di persone che non hanno mai sofferto per un disturbo alimentare. Chi altro può beneficiare di questi studi? Dieta Yo-yo, persone a dieta cronica, persone che cercano di andare lentamente in Cibo Intuitivo ... questi studi attraversano una vasta gamma di potenziali problemi alimentari.
Il recupero è possibile. È una battaglia in salita a lungo termine e mai una cosa da una notte. Dai al tuo corpo il tempo di adattarsi, il tempo della tua mente per adattarsi e trova un sacco di sostegno e amore tra coloro che ti circondano. Hai tempo per cambiare la tua vita, non è mai troppo tardi "
- http://www.barbellsandbeakers.com/2012/07/04/does-your-metabolism-ever-recover-from-having-an-eating-disorder/

"Quello che mi rendo conto ora è che il mio corpo era ANCORA privo di sostanze nutritive e grassi sani - e l'abbuffata era il suo modo di costringermi a prendere quelle calorie! Anche se pensavo di mangiare abbastanza e di moderare la mia routine di esercizio, stavo ancora esagerando; il mio corpo era esausto e correva vuoto. La verità è che avevo bisogno di un po 'di tempo libero dall'esercizio e avevo bisogno di mangiare molto più cibo di quanto pensassi. "
- http://fitting-it-all-in.com/guest-post-hopes-recovery-story/

4.8
5
10
4
5
3
3
2
3
1
0