Formula media ponderata e calcolatrice

Calcolatore medio ponderato (clicca qui o scorri verso il basso)

Formula media ponderata

La formula della media ponderata viene utilizzata per calcolare il valore medio di un determinato insieme di numeri con diversi livelli di pertinenza. La rilevanza di ogni numero è chiamata il suo peso. I pesi dovrebbero essere rappresentati come una percentuale della rilevanza totale. Pertanto, tutti i pesi dovrebbero essere pari al 100% o 1.

La formula più comune utilizzata per determinare una media è la formula media aritmetica. Questa formula aggiunge tutti i numeri e divide per la quantità di numeri. Un esempio sarebbe la media di 1,2, e 3 sarebbe la somma di 1 + 2 + 3 diviso per 3, che restituirebbe 2. Tuttavia, la formula media ponderata considera quanto sia rilevante ciascun numero. Dì che 1 accade solo il 10% delle volte mentre 2 e 3 avvengono il 45% delle volte. Le percentuali in questo esempio sarebbero i pesi. La media ponderata sarebbe 2,35.

La formula media ponderata è una formula matematica generale, ma le seguenti informazioni si concentreranno su come si applica alla finanza.

Uso della formula media ponderata

Il concetto di media ponderata viene utilizzato in varie formule finanziarie. Il costo medio ponderato del capitale (WACC) e la media ponderata della beta sono due esempi che utilizzano questa formula.

Un altro esempio di utilizzo della formula della media ponderata è quando una società ha un'ampia fluttuazione delle vendite, forse a causa della produzione di un prodotto stagionale. Se la società desidera calcolare la media di una delle loro spese variabili, la società potrebbe utilizzare la formula media ponderata con le vendite come il peso per ottenere una migliore comprensione delle spese rispetto a quanto producono o vendono.

Esempio di formula media ponderata

Un esempio di base della formula media ponderata sarebbe un investitore che vorrebbe determinare il suo tasso di rendimento su tre investimenti. Supponiamo che gli investimenti siano proporzionati di conseguenza: 25% nell'investimento A, 25% nell'investimento B e 50% nell'investimento C. Il tasso di rendimento è del 5% per l'investimento A, del 6% per l'investimento B e del 2% per l'investimento C. Mettere queste variabili nella formula sarebbe

Esempio medio ponderato

che restituirebbe una media ponderata totale del 3,75% sull'importo totale investito. Se l'investitore avesse commesso l'errore di utilizzare la media aritmetica, il rendimento dell'investimento errato calcolato sarebbe stato del 4,33%. Questa notevole differenza tra i calcoli mostra quanto sia importante utilizzare la formula appropriata per avere un'analisi accurata su quanto sia redditizia un'azienda o quanto sta facendo un investimento.


Ritorna su

Annuncio pubblicitario

Calcolatore medio ponderato

Variabili mostrate come percentuali

* Tutti i pesi devono essere uguali a 1 *

4.1
5
11
4
1
3
1
2
3
1
1