Benefici per la salute dell'acido linoleico coniugato


Se stai allontanando dalla carne rossa a causa della pressione negativa sui grassi saturi, potresti essere felice di sapere che un acido grasso molto potente trovato principalmente nei prodotti a base di carne e latticini è stato collegato alla gestione del peso a lungo termine e alla salute ottimale. Questo potente nutriente è chiamato acido linoleico coniugato o CLA. Alcune delle migliori fonti possibili di CLA sono manzo nutrito con erba e prodotti caseari crudi che provengono da bovini nutriti con erba.

Molti allevatori stanno rispondendo alla richiesta dei consumatori degli Stati Uniti, passando da metodi tradizionali, alimentati in fabbrica e alimentati a cereali, per allevare il bestiame a una dieta a base libera e a base di erba. Anche l'USDA si sta svegliando alla domanda dei consumatori per i prodotti nutriti con erba. La loro pubblicazione del giugno 2010 di Prospettiva di bestiame, pollame e prodotti lattiero-caseariIndico che il manzo nutrito con erba rappresenta il tre per cento della produzione totale di carni bovine negli Stati Uniti e che è cresciuto di circa il 20 per cento da diversi anni.

Vantaggi del CLA in tutto il Consiglio

Numerose ricerche sono state condotte su animali, sotto microscopi e con l'uomo per determinare l'impatto del CLA sulla malattia. I risultati hanno dimostrato che CLA è un potente alleato per combattere:

  • Cancro
    Studi su animali dimostrano che un CLA pari allo 0,5 percento nella dieta può ridurre i tumori di oltre il 50 percento, inclusi i seguenti tipi di cancro:
    • Seno
    • del colon-retto
    • Polmone
    • Pelle
    • Stomaco
  • Asma
    Gli individui ottengono l'asma quando producono livelli molto più elevati di leucotrieni, che sono molecole di grasso del sistema immunitario e almeno 1000 volte più potenti dell'istamina a causare la costrizione bronchiale. Questi leucotrieni altamente infiammatori sono prodotti quando un enzima noto come 5-lipossigenasi (5-lipox) agisce su un particolare grasso chiamato acido arachidonico (AA).

    Il CLA aiuta a combattere l'infiammazione da 5-lipox e AA senza danneggiare le arterie. Il CLA lo fa convertendo all'interno del tuo corpo sia il DHA che l'EPA, entrambi con potenti proprietà antinfiammatorie.

  • Malattia cardiovascolare
  • Alta pressione sanguigna
  • Colesterolo alto e trigliceridi
  • osteoporosi
  • Insulino-resistenza
    Le azioni del CLA in realtà imitano l'effetto dei farmaci diabetici sintetici. Test sui topi con diabete di tipo 2 ha dimostrato che il CLA migliora l'azione dell'insulina e riduce il glucosio circolante. Ancora meglio, i primi risultati degli studi sull'uomo sono altrettanto positivi quando si consuma CLA per più di otto settimane.
  • Infiammazione
  • Invasori del sistema immunitario
  • Reazioni allergiche indotte dal cibo
  • Composizione corporea: interessanti ricerche su humanii

    ha dimostrato che il CLA è stato utile nell'abbassare il grasso corporeo, con un miglioramento ancora maggiore in coloro che combinano l'esercizio con l'assunzione regolare di CLA. La ricerca sugli animali è stata ancora più promettente, con importanti miglioramenti visti sia nella riduzione del grasso corporeo che nell'aumento della massa magra.

    Precedenti studi hanno dimostrato che il CLA riduce il grasso corporeo preservando il tessuto muscolare e può anche aumentare il tasso metabolico. Uno studio pubblicato nel American Journal of Clinical Nutritioniv ha riscontrato che gli individui che assumevano 3,2 grammi di CLA al giorno presentavano un calo della massa grassa di circa 0,2 sterline a settimana (circa una sterlina al mese) rispetto a quelli trattati con un placebo.

Dal momento che il CLA non può essere fabbricato nel corpo umano, è necessario ottenerlo dalla dieta consumando fonti dietetiche di alta qualità come il manzo nutrito con erba.

Qual è l'accordo con il manzo erboso?

La dieta naturale per gli animali ruminanti, come il bestiame, è l'erba. Se lasciati nutrire di diete esclusivamente erbacee, i livelli di CLA sono da tre a cinque volte superiori a quelli alimentati con diete a base di cereali. E questo è solo l'inizio.

Uno sforzo congiunto tra i ricercatori della USDA e della Clemson University nel 2009 ha determinato un totale di 10 aree chiave in cui l'alimentazione nutrita con erba è migliore rispetto alla carne bovina alimentata con cereali per la salute umana.

In un confronto affiancato, hanno stabilito che il manzo nutrito con erba era:

  1. Abbassare il grasso totale
  2. Più alto nel beta-carotene
  3. Più alto di vitamina E (alfa-tocoferolo)
  4. Più alto nelle vitamine del gruppo B-tiamina e riboflavina
  5. Più alto nei minerali di calcio, magnesio e potassio
  6. Più alto di omega-3 totali
  7. Un rapporto più sano tra acidi grassi omega-6 e omega-3 (1,65 vs 4,84)
  8. Più alto nel CLA (cis-9 trans-11), un potenziale combattente per il cancro
  9. Più alto di acido vaccenico (che può essere trasformato in CLA)
  10. Abbassare i grassi saturi legati alle malattie cardiache

Il toro Siamo stati nutriti - Pericoli del bestiame alimentato a cereali

Se hai letto i miei articoli con qualsiasi frequenza, saprai che le mie raccomandazioni dietetiche si basano in gran parte su una letteratura scientifica che indica chiaramente i tipi di alimenti che gli esseri umani sono stati naturalmente progettati per mangiare.

Questo non è diverso per una mucca.

Quando un ruminante viene lasciato a mangiare da solo, non sceglie il mais o la soia per sgranocchiare ... seleziona l'erba. Pertanto, quando una mucca sfiora pascoli di erba naturale, la sua composizione corporea è influenzata di conseguenza: il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 è leggermente superiore a due. In altre parole, due parti omega-6 in una parte omega-3, che è molto vicino al rapporto ideale tra questi due grassi.

I bovini allevati convenzionalmente, d'altra parte, vengono spediti in giganteschi lotti di mangime e alimentati con mais per ingrassarli, questo ha un impatto sulla salute e sulla loro.

Quando la dieta di una mucca consiste principalmente di cereali, la sua composizione corporea (e successivamente la tua) cambia. In effetti, studi precedenti su manzo nutrito con cereali hanno trovato che il rapporto tra grassi omega-6 e omega-3 era tra 5 e 1 e 13-a-1, che è lontano dall'ideale.

Poiché sei quello che mangi, gli effetti benefici del mangiare carne e prodotti caseari nutriti con erba con il giusto equilibrio di acidi grassi si traducono in benefici per la tua salute.Questi alimenti sono ricchi di tutti i grassi che hanno dimostrato di migliorare la salute e bassi nei grassi che sono stati associati alla malattia.

Dal momento che la carne degli animali nutriti con erba è più povera di grassi rispetto alla carne di animali alimentati con cereali, ciò significa che è anche inferiore nelle calorie. Passando alla carne di manzo allevata ad erba, si stima che la persona media negli Stati Uniti potrebbe ridurre l'assunzione fino a 17.000 calorie all'anno, il che equivale a perdere circa sei chili! Immagina come questo potrebbe avere un impatto sull'epidemia nazionale di obesità.

La follia delle mucche malate

Un altro aspetto preoccupante dei bovini alimentati con cereali comporta il benessere dell'animale e, di conseguenza, l'effetto sulla salute che questo ha su di voi. Le condizioni di allevamento in azienda e di mangimi producono animali malsani.

Un elenco di queste conseguenze da Eatwild.com include:

  1. Acidosi. Durante il normale processo digestivo, i batteri nel rumine del bestiame producono una varietà di acidi. La saliva neutralizza l'acidità delle diete a base di erbe, ma il consumo di cereali nei mangimi proibisce la produzione di saliva. Il risultato netto è "indigestione acida".

    Gli animali con questa condizione sono afflitti da diarrea, mangiano, ansimano, salivano eccessivamente, prendevano a calci il ventre e mangiano la sporcizia. Con il passare del tempo, l'acidosi può portare a una condizione chiamata "rumenite" e una risposta infiammatoria a troppi acidi e troppo roughage e si traduce in un inefficiente assorbimento dei nutrienti.

  2. Ascessi di fegato. Dal 15 al 30% dei bovini da ingrasso ha ascessi epatici, che si verificano quando i batteri fuoriescono dal rumine ulcerato nei bovini e vengono infine trasportati nel fegato.
  3. Gonfiare. Durante la digestione, le mucche producono gas e quando sono al pascolo, sviluppano il gas senza alcuna difficoltà. L'alimentazione a base di cereali fa in modo che questi gas rimangano intrappolati e si gonfiano. Nei casi più gravi di gonfiore, il rumine diventa così gonfio di gas che l'animale non è in grado di respirare e muore per asfissia.
  4. Foraggio polio. Un ambiente digestivo altamente acido provoca la produzione di un enzima chiamato tiaminasi, che distrugge la vitamina B1, affamando il cervello di energia e creando la paralisi.
  5. Polmonite di polvere. Con il clima secco, il mangime può diventare una ciotola di polvere che fa scattare il sistema immunitario del bestiame e lo fa funzionare costantemente, causando in ultima analisi malattie respiratorie e persino la morte.

Inoltre, i risultati di BSE o di mucca pazza risultano quando le mucche vengono nutrite con farina di ossa e prodotti di scarto di altri bovini infettati dalla malattia.

L'allevamento in fabbrica produce cibo inferiore

Oltre a tutto quanto già menzionato, l'allevamento in fabbrica ha ulteriori conseguenze sulla salute:

Maggiore incidenza della crescita dei batteri

Gli animali allevati in fabbrica e prodotti commercialmente comportano un maggiore rischio di diffusione di infezioni da E. coli negli esseri umani a causa della maggiore incidenza della crescita di batteri nocivi negli animali alimentati con cereali e della contaminazione fecale nelle mangiatoie e nei piani di uccisione.

Questo è un problema estremamente raro con i bovini nutriti con erba e da agricoltura biologica, poiché le mucche che pascolano sulle erbe mantengono naturalmente i rapporti adeguati di batteri sani nelle loro viscere.

Contaminazione di metalli pesanti, prodotti farmaceutici e pesticidi

Inoltre, potresti non sospettare che la bistecca prodotta in fabbrica sia una fonte di metalli pesanti, pesticidi e una serie di farmaci potenzialmente dannosi, ma è esattamente quello che ottieni.

Le carni allevate convenzionalmente contengono residui di tutto ciò a cui l'animale è stato esposto, che include farmaci veterinari, residui di metalli pesanti e pesticidi dalla loro dieta a base di cereali.

Farmaci come gli ormoni della crescita vengono somministrati ai bovini per aumentare la crescita e ridurre la malattia, ma invariabilmente entrano nel sistema alimentare quando i produttori macellano animali che hanno ancora queste tossine nel loro sistema.

L'uso degli ormoni della crescita sta diventando di particolare interesse, poiché ora stiamo chiaramente notando gli effetti drammatici che stanno avendo sia sui giovani in crescita sia sugli adulti.

Molti bambini stanno entrando nella pubertà all'età di 9 anni! E anche se questo pone sfide emotive, gli effetti a lungo termine sulla salute di questo includono un aumento del rischio di malattie cardiache e tumori sensibili agli estrogeni, per esempio. Scienziati di spicco hanno anche collegato alimenti a base di ormoni (oltre ad altri prodotti chimici che alterano il sistema endocrino) alla diminuzione del numero di spermatozoi e ai problemi di fertilità negli adulti.

L'aumento dei batteri resistenti agli antibiotici

A parte i pericolosi ormoni della crescita, l'uso eccessivo di antibiotici sta diventando un problema significativo. Per coloro che non sono a conoscenza, circa l'80 percento di tutti gli antibiotici prodotti sono utilizzati in agricoltura - non solo per combattere le infezioni, ma per promuovere un aumento di peso malsano (anche se redditizio).

Sfortunatamente, questa pratica sta anche contribuendo alla diffusione allarmante della malattia resistente agli antibiotici - un problema serio che la FDA ha riconosciuto in una bozza di guida del 2010, che ha anche proposto che il bestiame produca STOP usando "subterapeutici" o piccole dosi di antibiotici nei mangimi.

Sebbene l'uso di antibiotici in agricoltura sia stato vietato nell'Unione europea e in altri paesi per anni, i CAFO degli Stati Uniti continuano a usarli indiscriminatamente senza interferenze governative. Infatti, nel dicembre 2011, la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha tranquillamente pubblicato un avviso nel Registro federale che stava effettivamente rinunciando al suo piano per ridurre l'uso di antibiotici nei mangimi per l'agricoltura - un piano che ha reclamizzato dal 1977.

Con praticamente nessun annuncio pubblico, la FDA ha deciso che avrebbe continuato a permettere ai produttori di bestiame industriale di usare i farmaci nei mangimi, senza sosta - una mossa che sta minacciando la sicurezza alimentare contribuendo alla diffusione di nuovi "super-germi" resistenti agli antibiotici.

Inquinamento ambientale

Infine, l'inquinamento ambientale derivante dai rifiuti organici prodotti dai bovini e l'enorme quantità di fertilizzanti petrolchimici utilizzati per la produzione di mangimi è fuori controllo.

Come un documento di un gruppo di ricercatori guidati dallo scienziato del suolo dell'Università di Washington, John P. Reganold, pubblicato su Scienza, riportato: vii

"Molte pratiche agricole moderne hanno conseguenze negative non intenzionali, o costi di produzione esternalizzati, che sono per lo più inspiegabili nelle misurazioni della produttività agricola o dai bilanci delle aziende agricole".

Ciò comprende:

  • Grandi emissioni di gas a effetto serra - Si ritiene che i metodi di trattamento dei rifiuti e dei rifiuti dei bovini alimentati con cereali producano una parte significativa di anidride carbonica, metano e protossido di azoto (i tre principali gas responsabili in gran parte del riscaldamento globale), con altri gas nocivi.
  • Perdita di qualità dell'acqua attraverso la contaminazione da azoto e fosforo in fiumi, corsi d'acqua e falde acquifere - Ciò contribuisce a "cambiamenti radicali negli ecosistemi acquatici e nelle zone ipossiche".
  • Contaminazione agricola dei pesticidi nelle fonti d'acqua naturali - Non solo i flussi, le falde acquifere ei pozzi sono contaminati, ma i lavoratori agricoli sono anche a rischio di esposizione e di problemi di salute correlati.
  • Un calo della densità dei nutrienti di 43 colture da giardino (principalmente verdure) - Questo suggerisce possibili compromessi tra resa e contenuto di nutrienti.
  • Impatto negativo sulla qualità del suolo attraverso fattori quali l'erosione, la compattazione, l'applicazione di pesticidi e l'eccessiva fertilizzazione.

Oltre a questo, i combustibili fossili sono usati in tutto, dai fertilizzanti e dai pesticidi che vengono spruzzati sulla coltura al trasporto del mangime.

L'erba, d'altra parte, non richiede la coltivazione di combustibili fossili (i pascoli rotanti fanno invece il lavoro) e altre pratiche dannose per la salute, come l'iniezione del bestiame con ormoni e antibiotici, non sono consentiti nell'agricoltura biologica.

Le differenze intrinseche tra queste due pratiche agricole sono davvero vaste. Sono due industrie nettamente diverse con impatti ambientali completamente diversi, che producono ciò che è, alla fine, due animali distintamente diversi.

Le mucche allevate ad erba equivalgono a carne più sana, che porta a una salute più salutare, e avvantaggia il pianeta.

Carni trasformate: un altro tipo di carne da evitare

Per quanto riguarda la carne lavorata, sono fermamente convinto che aumentano il rischio di malattia e dovrebbero essere evitati a tutti i costi. Dopo aver esaminato oltre 7000 studi clinici che esaminano il legame tra dieta e cancro, il World Cancer Research Fund (WCRF) ha concluso che le carni lavorate non dovrebbero mai essere consumate.

Le carni lavorate vengono conservate fumando, indurendo, salando o aggiungendo conservanti chimici. Esempi di carni lavorate sono pancetta, prosciutto, pastrami, salame, peperoni, hot dog, salsicce e hamburger (se sono stati conservati con sale o additivi chimici). I nitrati, un comune conservante chimico aggiunto alle carni lavorate, vengono convertiti in nitrosammine, che sono associate ad un aumento dei rischi di alcuni tumori.

Secondo il WCRF, consumare una salsiccia al giorno può aumentare il rischio di cancro intestinale. Più precisamente, 1,8 once di carne lavorata al giorno (come una salsiccia o tre pezzi di pancetta) aumenteranno il rischio di cancro del 20%. Altri studi hanno scoperto che le carni lavorate possono aumentare il rischio di:

4.4
5
11
4
4
3
3
2
3
1
1