Basso contenuto di carboidrati rispetto a basso contenuto di grassi: la migliore dieta per la perdita di peso, la salute del cuore

Per le persone che vogliono perdere peso e aumentare la loro salute del cuore, ridurre i carboidrati può funzionare meglio di tagliare il grasso della dieta, suggerisce un nuovo studio.

In una piccola sperimentazione clinica di adulti obesi, i ricercatori hanno scoperto che quelli assegnati a seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati hanno perso più peso in un anno rispetto a quelli che seguivano un programma a basso contenuto di grassi.

Hanno anche avuto maggiori miglioramenti nei loro livelli di colesterolo e trigliceridi, riferisce il team di ricerca nel numero del 2 settembre degli Annals of Internal Medicine.

"In media, hanno perso 8 chili in più e hanno perso più massa grassa", ha detto il ricercatore Dr. Tian Hu, un dottorando presso la Tulane University School of Public Health di New Orleans.

E mentre alcuni esperti hanno sollevato dubbi sul fatto che le diete a basso contenuto di carboidrati potrebbero essere meno che salutari, questi risultati suggeriscono il contrario, ha detto la dott.ssa Lydia Bazzano, che ha anche lavorato allo studio.

"Le diete a basso contenuto di carboidrati sono state tradizionalmente considerate potenzialmente rischiose", ha affermato Bazzano, professore di ricerca sulla nutrizione a Tulane.

Eppure, in questo studio, le persone con una dieta a basso contenuto di carboidrati hanno visto miglioramenti leggermente superiori nei loro livelli di "buono" colesterolo HDL e trigliceridi - un altro tipo di grasso nel sangue. Ciò potrebbe essere dovuto alla maggiore perdita di peso, ha detto Hu, o alla maggiore quantità di grasso "buono" insaturo nella loro dieta.

Ma ha anche notato che lo studio è durato solo un anno, e non è chiaro in che modo le persone a nessuna dieta potrebbero fare sul lungo periodo.

Ci sono anche altri avvertimenti, secondo un dietista che non è stato coinvolto nello studio.

Per uno, le persone con una dieta a basso contenuto di carboidrati non si sono attenute così bene. Il regime richiedeva non più di 40 grammi di carboidrati al giorno - l'equivalente di circa due fette di pane. Ma, entro la fine dell'anno, le persone nel gruppo a basso contenuto di carboidrati avevano una media di 127 grammi di carboidrati al giorno, ha osservato Sonya Angelone, portavoce dell'Academy of Nutrition and Dietetics.

"Penso che la maggior parte della gente mangi troppi carboidrati", ha detto. Quindi, mangiare meno carboidrati, e scegliere quelli di alta qualità - frutta, verdura, fagioli e cereali integrali - è una buona idea, secondo Angelone.

Ma una delle preoccupazioni con una dieta a basso contenuto di carboidrati, ha detto, è che le persone non avranno abbastanza fibra. Una dieta ricca di fibre può aiutare a scongiurare malattie cardiache, e gli studi suggeriscono che può aiutare la perdita di peso facendo sentire le persone più sazi.

Quindi, invece di abbassare i carboidrati "troppo", disse Angelone, perché non sostituire i carboidrati raffinati - come il pane bianco e la pasta - con cibi ricchi di fibre?

L'attuale studio ha incluso 148 adulti obesi ma privi di diabete e problemi cardiaci. Circa la metà sono stati assegnati in modo casuale a una dieta a basso contenuto di carboidrati, mentre il resto è stato posto su un piano a basso contenuto di grassi.

Le persone in entrambi i gruppi hanno avuto sessioni di counseling con un dietista: al gruppo con pochi grassi è stato detto di non assumere più del 30% delle calorie giornaliere da grassi, mentre il gruppo a basso contenuto di carboidrati ha ricevuto un limite di 40 grammi di carboidrati al giorno. Alla fine di un anno, il gruppo a basso contenuto di grassi aveva una media di circa 200 grammi di carboidrati al giorno rispetto a circa 130 per il gruppo con basso contenuto di carboidrati, secondo lo studio.

Alla fine, l'82% del gruppo a basso contenuto di grassi si è bloccato con la dieta per un intero anno. Lo stesso era vero per il 79 percento del gruppo a basso contenuto di carboidrati.

Con il punteggio di un anno, le persone nel gruppo a basso contenuto di carboidrati avevano perso una media di quasi 12 chili. Questo rispetto a solo quattro sterline per il gruppo a basso contenuto di grassi.

Secondo Hu, i risultati non significano che il basso contenuto di carboidrati è la dieta "migliore" per la perdita di peso. Ma, ha detto, "Penso che questo significhi che sia una buona opzione."

Bazzano ha riconosciuto, tuttavia, che molti dei partecipanti allo studio non seguivano rigorosamente il piano prescritto a basso contenuto di carboidrati. "Era più moderato di così", ha detto. E lei ha convenuto che essere "attenti" alla quantità e al tipo di carboidrati che si mangia è la chiave, piuttosto che impostare un limite di carboidrati rigido.

Angelone ha anche indicato un altro problema con lo studio: i partecipanti allo studio sedentario sono stati scoraggiati dal prendere esercizio fisico, per isolare gli effetti dei cambiamenti della dieta. Ma nella vita reale, le persone cambiano idealmente le loro diete ed esercitano.

"I muscoli usano i carboidrati come combustibile", ha detto Angelone. "Può essere difficile fare esercizio con una dieta a basso contenuto di carboidrati." Inoltre, ha aggiunto, le persone a dieta povera di grassi, che stavano mangiando più carboidrati, avrebbero potuto perdere più peso se si fossero esercitati.

Tutti hanno convenuto che non esiste una dieta adatta a tutti. Quando si tratta di salute del cuore, ad esempio, vi è una forte evidenza che la dieta mediterranea - ricca di carboidrati "buoni" e grassi salutari come l'olio d'oliva - è un'opzione intelligente.

In definitiva, le persone hanno bisogno di apportare modifiche dietetiche che possano tenere a lungo - non solo fino a quando non perdono una certa quantità di peso. I chili torneranno se tornerai ai tuoi vecchi modi, disse Angelone.

4.7
5
13
4
4
3
2
2
1
1
1