Sto avendo un attacco di cuore? Sintomi della malattia cardiaca

Malattia del cuore

Un uomo anziano che riceve un trattamento per un attacco di cuore.

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte negli Stati Uniti: 1 su 4 morti è dovuto a malattie cardiache.

Grave dolore al torace può essere un segno evidente che qualcosa non va. Ma le malattie cardiache possono essere mortali perché molte persone non riconoscono alcuni segni e sintomi precoci e non cercano un trattamento fino a quando non può essere troppo tardi.

Segnali di pericolo di malattie cardiache

Segnali di avvertimento di problemi di malattie cardiache non dovrebbero essere ignorati.

I sintomi cardiaci potrebbero non essere sempre espliciti, quindi non ignorare potenziali segnali cardiaci. Alcuni segnali di allarme da non trascurare sono: mancanza di respiro, bruciore di stomaco, dolore muscolare, singhiozzo doloroso, dolore al collo o alla parte superiore della schiena, o altri sintomi discussi in questa presentazione. Le persone con malattie cardiache note o fattori di rischio significativi come le persone di età superiore ai 65 anni, una storia familiare di cardiopatia, obesità, fumatori, colesterolo alto, pressione alta o diabete dovrebbero prestare particolare attenzione a eventuali sintomi cardiaci.

Fattori di rischio di malattie cardiache

Uno stetoscopio è uno degli strumenti di un operatore sanitario per aiutare nella diagnosi di possibili malattie cardiache.

È importante prestare attenzione a qualsiasi sintomo che possa indicare una cardiopatia. Non ignorarli o aspettare che se ne vadano - consulta il tuo medico per test e diagnosi. Molte persone scambiano i sintomi della malattia cardiaca per bruciore di stomaco o dolori muscolari. Se avete fattori di rischio di malattie cardiache, tra cui essere maschi, oltre i 65 anni, avere colesterolo alto o alta pressione sanguigna, essere obesi, un fumatore, diabetico, o avere una storia familiare di malattie cardiache è necessario prestare maggiore attenzione a qualsiasi potenziale sintomi della malattia cardiaca.

1. Ansia

Una donna sperimenta l'ansia, un sintomo di una malattia cardiaca.

Un sintomo di un attacco cardiaco imminente può essere l'ansia estrema. Potresti sentire come se avessi un attacco di panico e avvertire mancanza di respiro, palpitazioni, dolore toracico e vertigini. Se riscontri questi sintomi, vai subito al pronto soccorso.

2. Disagio al petto

Un uomo con un dolore al petto gli stringe il petto. Il dolore al petto è un sintomo di un attacco di cuore.

Il dolore al petto è un tipico sintomo di un attacco di cuore. Tuttavia, solo circa la metà di tutte le donne che hanno un attacco di cuore può avere dolore al petto. Inoltre, il dolore al petto può essere il risultato di altre condizioni che non sono correlate al cuore.

Quando il dolore toracico è correlato al cuore, spesso è centrato sotto lo sterno, leggermente a sinistra del centro. Può sembrare una pressione estrema sul torace, o semplicemente una sensazione di pressione, spremitura o pienezza. Le donne possono provare piccoli dolori o anche una sensazione di bruciore.

Qualsiasi dolore toracico dovrebbe essere portato all'attenzione del medico che aiuterà a diagnosticare la causa.

3. Tosse

Un uomo con una tosse persistente, un sintomo di insufficienza cardiaca.

Nell'insufficienza cardiaca, il liquido può accumularsi nei polmoni, causando una tosse persistente o respiro sibilante. A volte la tosse può produrre catarro sanguinolento. Se ha una tosse cronica o un peggioramento o un respiro sibilante che rende difficile respirare o influenza la sua vita quotidiana, consultare il medico.

4. Capogiri

Una donna ha le vertigini, un segnale di avvertimento di malattie cardiache.

Gli attacchi cardiaci e le anomalie del ritmo cardiaco chiamati aritmie possono causare vertigini, vertigini e persino svenimento. Molte condizioni diverse possono causare questo tipo di sintomi, quindi consultare un medico per scoprire se le cardiopatie sono la causa delle vertigini.

5. Affaticamento

Una donna che si sente affaticata, un sintomo di infarto nelle donne.

L'affaticamento è uno di quei sintomi che possono essere attribuiti a molte differenti condizioni mediche. A volte le donne in particolare sperimentano una stanchezza insolita durante e nei giorni precedenti l'infarto. L'insufficienza cardiaca può far sì che le persone si sentano stanche tutto il tempo. Quando sei così stanco che influenza la tua funzione quotidiana, è ora di andare dal dottore.

6. Nausea o mancanza di appetito

Una donna soffre di nausea, un segnale di avvertimento di infarto o insufficienza cardiaca.

Durante l'infarto possono manifestarsi nausea, indigestione, vomito o gonfiore addominale. A volte la scarsa circolazione dovuta a un cuore debole o arterie bloccate può causare questi sintomi. Questo è comune nelle donne e spesso peggiora con l'attività e migliora con il riposo. Se stai sperimentando nausea o mancanza di appetito che segue questo schema, consultare il medico.

7. Dolore in altre parti del corpo

Un uomo soffre di dolori del corpo tra cui spalla, collo, schiena e braccio.

Mentre il dolore al petto è comune in un attacco di cuore, il dolore può verificarsi in altre zone del corpo. Molte persone sperimentano attacchi di cuore come dolore che inizia nel petto e si diffonde alle spalle, alle braccia, alla schiena, al collo, alla mascella o all'addome. Gli uomini possono avvertire dolore al braccio sinistro durante un infarto; le donne possono provare dolore in entrambe le braccia o tra le scapole. Il dolore può andare e venire e può essere lieve o grave. Se avverti dolore simile a questo, vai immediatamente in un pronto soccorso. Potresti avere un infarto.

8. Impulso rapido o irregolare

Uno stetoscopio è utile per ascoltare i problemi cardiaci nei pazienti.

Un occasionale battito cardiaco "saltato" potrebbe non essere motivo di preoccupazione. Ma se hai una frequenza cardiaca rapida o irregolare questo potrebbe essere un sintomo di infarto, insufficienza cardiaca o aritmia. Questo polso rapido o irregolare può anche essere accompagnato da debolezza, vertigini o mancanza di respiro. Rivolgersi immediatamente al medico: alcune aritmie possono provocare ictus, insufficienza cardiaca o morte senza un pronto intervento medico.

9. Mancanza di respiro

Un uomo avverte mancanza di respiro, un sintomo di una condizione cardiaca.

Durante un attacco cardiaco o insufficienza cardiaca, il liquido può fuoriuscire nei polmoni, causando mancanza di respiro. Le persone possono sentirsi senza fiato anche a riposo. La mancanza di respiro può essere dovuta ad altre condizioni come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), ma può anche essere un segno di infarto o insufficienza cardiaca.

10. Sudorazione

All'improvviso un uomo d'affari scoppia in un sudore freddo, un sintomo di un infarto.

Scivolare in un improvviso sudore senza motivo è in realtà un sintomo comune di un attacco di cuore. Sudare copiosamente quando non si ha la febbre e non si sta esercitando da soli o in un ambiente caldo - specialmente se accompagnato da altri sintomi come vertigini, nausea o dolore toracico - può essere un sintomo di un attacco di cuore.

11. Gonfiore

Una donna sta tenendo la sua caviglia gonfia.

Quando il cuore si indebolisce, pompa il sangue meno efficacemente e questo può portare a una ritenzione di liquidi che provoca gonfiore (edema) degli arti inferiori o dell'addome. L'insufficienza cardiaca può anche causare improvvisi aumenti di peso e perdita di appetito.

12. Debolezza

Una donna ha la sua pressione sanguigna controllata dopo essersi sentita debole e debole.

La debolezza grave e inspiegabile può essere un segno di un attacco cardiaco imminente. Il cuore non è in grado di pompare abbastanza sangue per soddisfare i bisogni del corpo. Il sangue viene deviato verso gli organi più critici come cuore, polmoni e cervello, e lontano dai muscoli.

12 Possibili sintomi del cuore da non ignorare mai: riassunto

12 Possibili sintomi del cuore da non ignorare mai: riassunto

Se noti uno dei sintomi discussi in questa presentazione, consulta subito il tuo medico o vai in un pronto soccorso. Se si dispone di fattori di rischio per le malattie cardiache, è particolarmente importante prestare attenzione al proprio corpo e controllare i sintomi da un medico. Ottenere pronta assistenza medica potrebbe salvarti la vita!

© 2005-2018 WebMD, LLC. Tutti i diritti riservati.

Sto avendo un attacco di cuore? Sintomi della malattia cardiaca

Panoramica

Un attacco cardiaco si verifica quando il flusso di sangue al cuore viene bloccato. Il blocco è più spesso un accumulo di grassi, colesterolo e altre sostanze, che formano una placca nelle arterie che alimentano il cuore (arterie coronarie).

La placca alla fine si stacca e forma un grumo. Il flusso sanguigno interrotto può danneggiare o distruggere una parte del muscolo cardiaco.

Un attacco di cuore, chiamato anche infarto del miocardio, può essere fatale, ma il trattamento è migliorato notevolmente nel corso degli anni. È fondamentale chiamare il 911 o un aiuto medico di emergenza se pensi che potresti avere un infarto.

Sintomi

I segni e i sintomi comuni di infarto includono:

  • Pressione, senso di oppressione, dolore o sensazione di spremitura o dolore al petto o alle braccia che possono diffondersi al collo, alla mascella o alla schiena
  • Nausea, indigestione, bruciore di stomaco o dolore addominale
  • Mancanza di respiro
  • Dolce freddo
  • Fatica
  • Capogiri o vertigini improvvisi

I sintomi di attacco cardiaco variano

Non tutte le persone che hanno attacchi di cuore hanno gli stessi sintomi o hanno la stessa severità dei sintomi. Alcune persone hanno un leggero dolore; altri hanno un dolore più grave. Alcune persone non hanno sintomi; per gli altri, il primo segno potrebbe essere un arresto cardiaco improvviso. Tuttavia, più segni e sintomi hai, maggiore è la probabilità che tu abbia un attacco di cuore.

Alcuni attacchi cardiaci colpiscono improvvisamente, ma molte persone hanno segnali e sintomi premonitori, ore, giorni o settimane prima. Il primo avvertimento potrebbe essere il dolore o la pressione del torace (angina) ricorrenti che viene attivato dallo sforzo e alleviato dal riposo. L'angina è causata da una temporanea diminuzione del flusso sanguigno al cuore.

Quando vedere un dottore

Agisci immediatamente. Alcune persone aspettano troppo a lungo perché non riconoscono i segni e i sintomi importanti. Segui questi passi:

  • Chiama per un aiuto medico di emergenza. Se sospetti di avere un infarto, non esitare. Chiamare immediatamente il 911 o il numero di emergenza locale. Se non hai accesso ai servizi medici di emergenza, chiedi a qualcuno di portarti all'ospedale più vicino.

    Guidati solo se non ci sono altre opzioni. Poiché la tua condizione può peggiorare, guidare te stesso mette a rischio te e gli altri.

  • Assumere nitroglicerina, se prescritta da un medico. Prendilo come da istruzioni in attesa dell'aiuto di emergenza.
  • Prendi l'aspirina, se consigliato. L'assunzione di aspirina durante un attacco cardiaco può ridurre il danno cardiaco contribuendo a mantenere il sangue coagulato.

    L'aspirina può interagire con altri farmaci, tuttavia, quindi non prendere un'aspirina a meno che il medico o il personale medico di emergenza lo raccomandi. Non ritardare la chiamata al 911 per prendere un'aspirina. Chiama prima l'aiuto di emergenza.

Cosa fare se vedi qualcuno che potrebbe avere un attacco di cuore

Se vedi qualcuno che è incosciente e credi che stia avendo un infarto, prima chiama un medico di emergenza. Quindi controlla se la persona respira e ha un polso. Se la persona non respira o non trova un impulso, solo allora dovresti iniziare la RCP per mantenere il sangue che scorre.

Spingere forte e veloce sul petto della persona in un ritmo abbastanza rapido - circa 100-120 compressioni al minuto.

Se non sei stato addestrato alla RCP, i medici consigliano di eseguire solo compressioni toraciche. Se sei stato addestrato alla RCP, puoi continuare ad aprire le vie respiratorie e recuperare la respirazione.

Le cause

Un attacco di cuore si verifica quando una o più delle tue arterie coronarie vengono bloccate. Nel tempo, un'arteria coronaria può restringersi dall'accumulo di varie sostanze, tra cui il colesterolo (aterosclerosi). Questa condizione, nota come malattia coronarica, causa la maggior parte degli attacchi di cuore.

Durante un attacco di cuore, una di queste placche può rompersi e versare colesterolo e altre sostanze nel sangue. Si forma un coagulo di sangue nel sito della rottura. Se abbastanza grande, il coagulo può bloccare il flusso di sangue attraverso l'arteria coronaria, affamando il muscolo cardiaco dell'ossigeno e dei nutrienti (ischemia).

Potresti avere un blocco completo o parziale. Un blocco completo significa che hai avuto un infarto miocardico con elevazione del tratto ST (STEMI). Un blocco parziale significa che hai avuto un infarto miocardico con elevazione non ST (NSTEMI). I passaggi diagnostici e il trattamento potrebbero essere diversi a seconda di quello che hai avuto.

Un'altra causa di un attacco di cuore è uno spasmo di un'arteria coronaria che spegne il flusso di sangue a una parte del muscolo cardiaco. L'uso di tabacco e droghe illecite, come la cocaina, può causare uno spasmo potenzialmente letale.

Fattori di rischio

Alcuni fattori contribuiscono all'accumulo indesiderato di depositi di grasso (aterosclerosi) che restringono le arterie in tutto il corpo. È possibile migliorare o eliminare molti di questi fattori di rischio per ridurre le possibilità di avere un attacco cardiaco prima o un altro.

I fattori di rischio di attacco cardiaco includono:

  • Età. Gli uomini di età pari o superiore a 45 anni e le donne di età pari o superiore a 55 anni hanno più probabilità di avere un attacco di cuore rispetto agli uomini e alle donne più giovani.
  • Tabacco. Ciò include il fumo e l'esposizione a lungo termine al fumo passivo.
  • Alta pressione sanguigna. Nel corso del tempo, l'ipertensione arteriosa può danneggiare le arterie che alimentano il cuore. L'ipertensione che si verifica in altre condizioni, come l'obesità, il colesterolo alto o il diabete, aumenta ulteriormente il rischio.
  • Alti livelli di colesterolo o trigliceridi nel sangue. Un livello elevato di colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL) (il colesterolo "cattivo") ha maggiori probabilità di restringere le arterie. Un alto livello di trigliceridi, un tipo di grasso nel sangue correlato alla vostra dieta, aumenta anche il rischio di infarto. Tuttavia, un alto livello di colesterolo HDL (high-density lipoprotein) (il colesterolo "buono") riduce il rischio di infarto.
  • Obesità. L'obesità è associata a livelli elevati di colesterolo nel sangue, alti livelli di trigliceridi, ipertensione e diabete. Perdere solo il 10 percento del peso corporeo può ridurre questo rischio, comunque.
  • Diabete.La mancata produzione di un ormone secreto dal pancreas (insulina) o la mancata risposta all'insulina correttamente causa un aumento dei livelli di zucchero nel sangue del corpo, aumentando il rischio di infarto.
  • Sindrome metabolica. Ciò si verifica quando si hanno obesità, ipertensione e glicemia alta. Avere la sindrome metabolica ti rende il doppio delle probabilità di sviluppare una malattia cardiaca rispetto a chi non ce l'ha.
  • Storia familiare di infarto. Se i tuoi fratelli, genitori o nonni hanno avuto un infarto precoce (dall'età di 55 anni per i parenti di sesso maschile e di 65 anni per i parenti di sesso femminile), potresti avere un rischio maggiore.
  • Mancanza di attività fisica Essere inattivo contribuisce a livelli elevati di colesterolo nel sangue e obesità. Le persone che esercitano regolarmente hanno una migliore forma cardiovascolare, compresa la pressione alta più bassa.
  • Stress. Potresti rispondere allo stress in modi che possono aumentare il rischio di infarto.
  • Uso di droghe illecite. L'uso di droghe stimolanti, come cocaina o anfetamine, può scatenare uno spasmo delle arterie coronarie che può causare un infarto.
  • Una storia di preeclampsia. Questa condizione causa alta pressione sanguigna durante la gravidanza e aumenta il rischio di vita di malattie cardiache.
  • Una condizione autoimmune. Avere una condizione come l'artrite reumatoide o il lupus può aumentare il rischio di infarto.

complicazioni

Le complicazioni sono spesso correlate al danno provocato al cuore durante un attacco, che può portare a:

  • Ritmi cardiaci anormali (aritmie). Si possono sviluppare "cortocircuiti" elettrici che determinano ritmi cardiaci anormali, alcuni dei quali possono essere seri, persino fatali.
  • Insufficienza cardiaca. Un attacco potrebbe danneggiare così tanto il tessuto cardiaco che il restante muscolo cardiaco non riesce a pompare abbastanza sangue dal tuo cuore. L'insufficienza cardiaca può essere temporanea o può essere una condizione cronica derivante da danni estesi e permanenti al cuore.
  • Arresto cardiaco improvviso Senza preavviso, il tuo cuore si ferma a causa di un disturbo elettrico che causa un'aritmia. Gli attacchi di cuore aumentano il rischio di arresto cardiaco improvviso, che può essere fatale senza un trattamento immediato.

Prevenzione

Non è mai troppo tardi per prendere provvedimenti per prevenire un attacco di cuore, anche se ne hai già avuto uno. Ecco i modi per prevenire un attacco di cuore.

  • Farmaci. L'assunzione di farmaci può ridurre il rischio di un successivo infarto e aiutare a migliorare il funzionamento del cuore danneggiato. Continui a prendere ciò che le prescrive il medico e chieda al medico quanto spesso deve essere monitorato.
  • Fattori di stile di vita Conoscete il trapano: mantenere un peso sano con una dieta salutare, non fumare, fare attività fisica regolare, gestire lo stress e controllare le condizioni che possono portare ad attacchi cardiaci, come l'ipertensione, il colesterolo alto e il diabete.

L'esperienza della Mayo Clinic e le storie dei pazienti

I nostri pazienti ci dicono che la qualità delle loro interazioni, la nostra attenzione ai dettagli e l'efficienza delle loro visite significano assistenza sanitaria come non hanno mai vissuto. Guarda le storie dei pazienti soddisfatti della Mayo Clinic.

  1. Cardiology Nurse, Heart Attack Survivor ha un messaggio per le donne:? Ascolta il tuo corpo?

    Dopo essere sopravvissuta ad un attacco cardiaco, l'infermiera cardiologica Kristin O'Meara ha un messaggio chiaro e importante per le donne: "Ascolta il tuo corpo". La storia di Kristin O'Meara, dice, è una negazione. Cominciò con il dolore al petto che bruciava, un sintomo serio che Kristin comprende bene da trent'anni come infermiere di cardiologia alla Mayo Clinic. [...]

  2. Da paziente a avvocato per badante: presa in carico della mia salute cardiaca

    Un attacco di cuore all'età di 39 anni ha scioccato Sandy Drigger in azione. Dopo l'intervento chirurgico, Sandy ha perso peso, ha iniziato ad allenarsi e torna a scuola per diventare infermiera. Ora aiuta gli altri ad affrontare le sfide per la salute del cuore. Scritto da Sandy Driggers, ho lottato con il mio peso per la maggior parte della mia vita. Non ho mai veramente dato un [...]

Di Mayo Clinic Staff
4.4
5
11
4
2
3
3
2
1
1
1