Alimenti da evitare in gravidanza

Ci sono alcuni cibi da evitare o da curare quando sei incinta in quanto potrebbero farti ammalare o danneggiare il tuo bambino.

Assicurati di conoscere i fatti importanti su quali cibi dovresti evitare o prendere precauzioni quando sei incinta.

Formaggi da evitare in gravidanza

Formaggi morbidi con bucce bianche

Non mangiare formaggi a pasta molle stagionati (formaggi con una crosta bianca) come brie e camembert. Questo include il formaggio di capra morbido stagionato alla muffa, come la chèvre. Questi formaggi sono sicuri da mangiare in gravidanza solo se sono stati cotti.

Formaggi morbidi blu

Dovresti anche evitare formaggi morbidi venati di blu come il blu danese, il gorgonzola e il roquefort. I formaggi molli blu sono sicuri da mangiare in gravidanza solo se sono stati cotti.

Si consiglia alle donne incinte di evitare alcuni formaggi molli perché sono meno acidi dei formaggi a pasta dura e contengono più umidità, il che significa che possono essere un ambiente ideale per batteri nocivi, come la listeria, per crescere.

Sebbene l'infezione da listeria (listeriosi) sia rara, è importante prendere precauzioni speciali durante la gravidanza - anche una forma lieve della malattia in una donna incinta può portare ad aborto spontaneo, mortalità fetale o malattia grave in un neonato.

Scopri i sintomi della listeria. Se sei incinta e mostra segni di infezione da listeria, cerca subito un aiuto medico.

Formaggi che sono sicuri da mangiare in gravidanza

Tutti i formaggi a pasta dura sono sicuri in gravidanza

Puoi mangiare formaggi a pasta dura, come il cheddar, il parmigiano e lo stilton, anche se sono fatti con latte non pastorizzato. I formaggi duri non contengono tanta acqua quanto i formaggi molli, quindi i batteri hanno meno probabilità di crescere in essi. È possibile che il formaggio duro contenga listeria, ma il rischio è considerato basso.

Formaggi morbidi che sono sicuri da mangiare in gravidanza

A parte i formaggi molli stagionati alla muffa, tutti gli altri tipi di formaggi morbidi vanno bene, a condizione che siano prodotti con latte pastorizzato.

Questi includono:

  • fiocchi di latte
  • Mozzarella
  • feta
  • crema di formaggio
  • paneer
  • ricotta
  • halloumi
  • formaggio di capra
  • formaggi lavorati, come gli spalmabili di formaggio

Formaggi morbidi cucinati che sono sicuri da mangiare in gravidanza

Una cottura accurata dovrebbe uccidere qualsiasi batterio nel formaggio, quindi dovrebbe essere sicuro mangiare formaggio a pasta molle stagionato, come ad esempio brie, camembert e chèvre, e formaggio blu morbido cotto, come roquefort o gorgonzola, o piatti che li contengono.

È importante assicurarsi che il formaggio sia ben cotto fino a quando non è caldo.

Maggiori informazioni su formaggio e gravidanza:

Evita le uova crude o parzialmente cotte se sei incinta

Alcune uova sono prodotte secondo uno standard di sicurezza alimentare chiamato Codice di condotta del leone britannico. Le uova prodotte in questo modo hanno un logo stampato sul guscio, mostrando un leone rosso.

Le uova del Codice del Leone sono considerate a basso rischio per la salmonella e sicure per le donne in gravidanza di mangiare crudo o parzialmente cotto. Quindi puoi mangiare uova di gallina crude o alimenti contenenti uova di gallina leggermente cotta (come uova sode, mousse, soufflé e maionese fresca) a condizione che le uova siano prodotte secondo il Codice Lion.

Se non sono Lion Code, assicurati che le uova siano ben cotti fino a quando i bianchi e i tuorli non siano solidi per prevenire il rischio di avvelenamento da salmonella. È improbabile che l'intossicazione alimentare da Salmonella danneggi il tuo bambino, ma può darti un forte attacco di diarrea e vomito.

Se non sai se le uova utilizzate sono Codice Lion o meno (ad esempio in un ristorante o un bar), chiedi al personale o, per sicurezza, di seguire il consiglio per le uova di codice non Lion.

Le uova non di gallina come l'anatra, l'oca e le uova di quaglia devono sempre essere cucinate a fondo.

Scopri di più su come conservare e maneggiare le uova in sicurezza.

Paté in gravidanza

Evitare tutti i tipi di patè, compresi i paté di verdure, in quanto possono contenere listeria.

La carne cruda o poco cotta è rischiosa in gravidanza

Non mangiare carne cruda o poco cotta, comprese le giunture di carne e le bistecche cotte rare, a causa del potenziale rischio di toxoplasmosi.

Cuocere a fondo tutta la carne e il pollame in modo che sia bollente e non vi sia traccia di rosa o sangue, specialmente con pollame, maiale, salsicce e carne macinata, compresi gli hamburger.

Lavare accuratamente tutte le superfici e gli utensili dopo aver preparato la carne cruda per evitare la diffusione di insetti nocivi. Lavare e asciugare le mani dopo aver toccato o maneggiato la carne cruda.

La toxoplasmosi è un'infezione causata da un parassita trovato in carne cruda e poco cotta, latte di capra non pastorizzato, terra, cacca di gatto e acqua non trattata.

Se sei incinta, l'infezione può danneggiare il tuo bambino, ma è importante ricordare che la toxoplasmosi in gravidanza è molto rara.

La toxoplasmosi spesso non ha sintomi, ma se ritieni di essere a rischio, parlane con il tuo medico di famiglia, ostetrica o ostetrica. Se sei infetto mentre sei incinta, è disponibile il trattamento per la toxoplasmosi.

Maggiori informazioni sulla toxoplasmosi.

Siate cauti con salumi a freddo in gravidanza

Molte carni fredde, come salame, prosciutto, chorizo ​​e peperoni, non sono cotte, sono solo salate e fermentate. Questo significa che c'è il rischio che contengano parassiti che causano la toxoplasmosi.

È meglio controllare le istruzioni sul pacco per vedere se il prodotto è pronto da mangiare o ha bisogno di cucinare per primo.

Per le carni pronte al consumo, è possibile ridurre il rischio di parassiti congelando carni affumicate o fermentate per quattro giorni a casa prima di mangiarle. Il congelamento uccide la maggior parte dei parassiti e rende la carne più sicura da mangiare.

Se hai intenzione di cucinare la carne, ad esempio i peperoni sulla pizza, non è necessario congelarla prima.

Se stai mangiando in un ristorante che vende salumi a freddo o fermentati, potrebbero non essere stati congelati. Se sei preoccupato, chiedi al personale o eviti di mangiarlo.

La carne preconfezionata è sicura da mangiare in caso di gravidanza

Carni preconfezionate come prosciutto e carne in scatola sono sicuri da mangiare in gravidanza. Alcuni siti web con sede in altri paesi potrebbero suggerire di evitare le carni preconfezionate durante la gravidanza, ma questo non è il consiglio nel Regno Unito.

Il fegato può danneggiare il tuo bambino non ancora nato

Non mangiare fegato o prodotti contenenti fegato, come patè di fegato, salsiccia di fegato o haggis, poiché possono contenere molta vitamina A. Troppa vitamina A può danneggiare il bambino.

Gioco

È meglio evitare di mangiare un gioco che è stato sparato con pallini di piombo durante la gravidanza, poiché potrebbe contenere livelli più alti di piombo. La carne di cervo e altri giochi di grandi dimensioni venduti nei supermercati sono abitualmente allevati e non contengono livelli di piombo molto bassi. Se non sei sicuro che un prodotto possa contenere pallini di piombo, chiedi a un rivenditore.

Supplementi di vitamine e olio di pesce

Non assumere integratori multivitaminici ad alte dosi, integratori di olio di fegato di pesce o altri integratori contenenti vitamina A.

Pesce in gravidanza

Puoi mangiare la maggior parte dei pesci quando sei incinta. Mangiare pesce fa bene alla salute e allo sviluppo del tuo bambino, ma dovresti evitare alcuni tipi di pesce e limitare la quantità di altri che mangi.

Pesce da evitare:

Quando sei incinta o stai pianificando una gravidanza, non dovresti mangiare squalo, pesce spada o marlin.

Pesce da limitare:

Dovresti anche limitare la quantità di tonno che mangi a:

  • non più di due bistecche di tonno alla settimana (circa 140 g cotte o 170 g crude ciascuna) o
  • quattro barattoli di tonno a settimana di media grandezza (circa 140 g se sgocciolati)

Questo perché il tonno contiene più mercurio rispetto ad altri tipi di pesce. La quantità di mercurio che otteniamo dal cibo non è dannosa per la maggior parte delle persone, ma potrebbe influire sul sistema nervoso in via di sviluppo del tuo bambino se assumi alti livelli di mercurio durante la gravidanza.

Quando sei incinta, dovresti anche evitare di avere più di due porzioni di pesce grasso alla settimana, come salmone, trota, sgombro e aringa, poiché può contenere sostanze inquinanti come diossine e policlorobifenili (PCB).

Ricorda, il tonno fresco è un pesce grasso, quindi se mangi due bistecche di tonno fresche in una settimana, non dovresti mangiare nessun altro pesce grasso quella settimana.

Il tonno in scatola non conta come un pesce grasso, quindi puoi mangiarlo sopra la quantità massima di due porzioni di pesce grasso (a patto che non si tratti di tonno fresco).

Ma ricorda di non mangiare più di quattro lattine di tonno in scatola di media grandezza alla settimana quando sei incinta o stai cercando di rimanere incinta.

Pesce che è sicuro da mangiare:

Non è necessario limitare la quantità di pesce bianco e molluschi cotti che si mangiano durante la gravidanza o l'allattamento.

Crostacei in gravidanza

Mangia sempre i crostacei cotti, piuttosto che crudi - tra cui cozze, aragoste, granchi, gamberoni, cappesante e vongole - quando sei incinta, in quanto possono contenere batteri nocivi e virus che possono causare intossicazione alimentare. I gamberi precotti freddi vanno bene.

Maggiori informazioni su come mangiare i crostacei in gravidanza.

Il pesce affumicato in gravidanza è sicuro

Il pesce affumicato, che include salmone affumicato e trota affumicata, è considerato sicuro da mangiare in gravidanza.

Sushi e gravidanza

Va bene mangiare pesce crudo o leggermente cotto in piatti come il sushi quando sei incinta, a patto che qualsiasi pesce crudo grezzo usato per farlo sia stato congelato per primo.

Questo perché, occasionalmente, il pesce selvatico contiene piccoli vermi parassiti che potrebbero farti ammalare. Il congelamento uccide i vermi e rende il pesce crudo sicuro da mangiare. Anche la cottura li ucciderà.

Alcuni pesci d'allevamento destinati ad essere consumati crudi in piatti come il sushi, come il salmone d'allevamento, non hanno più bisogno di essere congelati in anticipo.

Questo perché i pesci allevati sono molto improbabili che possano contenere vermi parassiti a causa dei metodi di allevamento utilizzati. Se non sei sicuro, contatta la Food Standards Agency (FSA) per un consiglio.

Un sacco di sushi venduto nei negozi non è fatto nel negozio. Questo tipo di sushi dovrebbe essere buono da mangiare - se un negozio o un ristorante acquista nel sushi già pronto, il pesce crudo usato per farlo sarà stato sottoposto ad un appropriato trattamento di congelamento.

Se hai qualche dubbio, dovresti evitare di mangiare i tipi di sushi che contengono pesce crudo, come il tonno.

Il modo più sicuro per gustare il sushi è scegliere le varietà cotte o vegetariane, che possono includere:

  • frutti di mare cotti - per esempio, anguilla (unagi) o gamberetti (ebi) completamente cotta
  • verdure - per esempio, cetriolo (kappa) maki
  • avocado - ad esempio, rotolo California
  • uovo completamente cotto

Se un negozio o un ristorante produce il proprio sushi nei locali, deve comunque essere congelato prima di essere servito. Se sei preoccupato, chiedi allo staff.

Se fai il tuo sushi a casa, congela il pesce per almeno quattro giorni prima di usarlo.

Le arachidi sono sicure in gravidanza

Puoi mangiare arachidi o cibo contenente arachidi, come il burro di arachidi, durante la gravidanza, a meno che tu non sia allergico a loro o un operatore sanitario ti consiglia di non farlo.

Potresti aver sentito che le arachidi dovrebbero essere evitate durante la gravidanza. Questo perché il governo in passato aveva consigliato alle donne di evitare di mangiare noccioline se ci fosse una storia di allergia - come l'asma, l'eczema, il raffreddore da fieno e l'allergia alimentare - nella famiglia dei loro figli.

Questo consiglio è ora cambiato perché le ultime ricerche non hanno dimostrato chiaramente che mangiare noccioline durante la gravidanza influisce sulle probabilità che il bambino sviluppi un'allergia alle arachidi.

Latte e yogurt in gravidanza

Attaccare al latte pastorizzato o trattato con ultra-calore (UHT), che a volte viene chiamato latte a lunga conservazione.

Se è disponibile solo latte crudo (non pastorizzato), bollirlo per primo. Non bere latte crudo di capra o pecora non pastorizzato, né mangiare cibi fatti da loro, come il formaggio di capra morbido.

Tutti i tipi di yogurt, compresi quelli biologici, vivi e magri, vanno bene. Basta controllare che lo yogurt fatto in casa sia fatto con latte pastorizzato e, in caso contrario, evitarlo.

Gelato in gravidanza

I gelati morbidi dovrebbero essere buoni da mangiare quando sei incinta, in quanto vengono trasformati in prodotti a base di latte pastorizzato e uova, quindi qualsiasi rischio di avvelenamento da salmonella è stato eliminato.

Per il gelato artigianale, utilizzare un sostituto dell'uovo pastorizzato o seguire una ricetta senza uova.

Alimenti con terreno su di loro

Lavare frutta, verdura e insalate per rimuovere ogni traccia di sporco e terra.

Dovrei evitare la caffeina in gravidanza

Alti livelli di caffeina possono causare neonati con un basso peso alla nascita, che può aumentare il rischio di problemi di salute in età avanzata. Troppa caffeina può anche causare aborto spontaneo.

La caffeina si trova naturalmente in molti alimenti, come caffè, tè (incluso il tè verde) e cioccolato, e viene aggiunta ad alcune bibite e bevande energetiche.

Alcuni rimedi per raffreddore e influenza contengono anche caffeina. Parla con l'ostetrica, il medico o il farmacista prima di prendere questi rimedi.

Non hai bisogno di tagliare completamente la caffeina, ma non ne hai più di 200mg al giorno.

La quantità approssimativa di caffeina trovata nei cibi e nelle bevande è:

  • una tazza di caffè istantaneo: 100mg
  • una tazza di caffè filtro: 140mg
  • una tazza di tè: 75 mg
  • una lattina di cola: 40 mg
  • una lattina da 250 ml di bevanda energetica: 80 mg (lattine più grandi di bevanda energetica possono contenere fino a 160 mg di caffeina)
  • una barretta da 50 g di cioccolato normale (scuro): la maggior parte delle marche del Regno Unito contiene meno di 25 mg
  • una barretta di cioccolato al latte da 50 g: la maggior parte delle marche del Regno Unito contiene meno di 10 mg

Quindi, se hai una lattina di cola e una tazza di caffè filtro, ad esempio, hai raggiunto quasi 200 mg di caffeina. Non preoccuparti se di tanto in tanto hai più di questo importo - i rischi sono piccoli.

Per ridurre la caffeina, prova tè e caffè decaffeinati, succo di frutta o acqua minerale invece dei normali tè, caffè, cola e bevande energetiche.

Tè alle erbe e verdi in gravidanza

Ci sono poche informazioni sulla sicurezza delle erbe e dei tè verdi in gravidanza, quindi è meglio bere con moderazione.

La FSA raccomanda di bere non più di circa quattro tazze di tisana o tè verde al giorno durante la gravidanza e di chiedere consiglio al medico di famiglia o all'ostetrica se non si è sicuri di quali prodotti a base di erbe siano sicuri da consumare.

Ricorda che il tè verde contiene caffeina.

Liquirizia

Puoi avere quantità moderate di dolci alla liquirizia o di tè alla liquirizia in gravidanza - non c'è alcuna raccomandazione per evitarli. Tuttavia, si dovrebbe evitare la radice di liquirizia rimedio a base di erbe.

Avere una dieta sana in gravidanza

Scopri come mangiare in modo sano durante la gravidanza, compresi spuntini sani.

Leggi di più su come evitare l'intossicazione alimentare in gravidanza.

Inizia la gravidanza e le e-mail per bambini di Start4Life

Iscriviti alle e-mail settimanali di Start4Life per consigli di esperti, video e suggerimenti su gravidanza, nascita e oltre.

Ultima revisione: 23/01/2017
Prossima recensione: 23/01/2020

4.7
5
15
4
3
3
1
2
1
1
1