Gli alimenti ricchi di colesterolo potrebbero salvarti la salute!

Luglio 2005 Revisionato a marzo 2007

di Chris Masterjohn

No, hai letto bene. Alimenti ricchi di colesterolo possono effettivamente salvare la tua salute.

Il colesterolo è stato una delle sostanze più denigrate e fraintese del ventesimo secolo. Mangiare cibi ricchi di colesterolo è stato a lungo pensato per aumentare i livelli di colesterolo nel sangue, qualcosa considerato così pericoloso che alcuni dei cibi più nutrienti del pianeta - come il fegato ei tuorli d'uovo - sono stati demonizzati come nemici delle nostre arterie.

Sfortunatamente la campagna contro il colesterolo ha spazzato via dai nostri menu giornalieri molti dei cibi più importanti che dovremmo fare tesoro per l'eccellente salute e vitalità.

Non solo, ma i ricercatori medici hanno iniziato a raccomandare il consumo di oli vegetali per ottenere grandi quantità di acidi grassi polinsaturi (PUFA), perché questi acidi grassi riducono i livelli di colesterolo. Più recentemente, per contrastare gli effetti negativi del PUFA omega-6 dagli oli vegetali, molti raccomandano di consumare elevate quantità di PUFA omega-3 dagli oli di pesce. Ma la necessità di PUFA è incredibilmente piccola e sia il PUFA omega-6 che l'omega-3 possono contribuire alle malattie degenerative aumentando l'esposizione allo "stress ossidativo". Per ulteriori informazioni sul vero requisito per PUFA, clicca qui.

Dal momento che non possiamo mangiare abbastanza colesterolo da utilizzare per le funzioni quotidiane dei nostri corpi, i nostri corpi fanno da soli. Quando mangiamo più cibi ricchi di questo composto, i nostri corpi ne fanno meno. Se ci priviamo di cibi ricchi di colesterolo - come uova, burro e fegato - il nostro corpo rivitalizza la sua sintesi di colesterolo. Il risultato finale è che, per la maggior parte di noi, mangiare cibi ricchi di colesterolo ha un impatto molto limitato sui nostri livelli di colesterolo nel sangue.

Nel 70% della popolazione, gli alimenti ricchi di colesterolo come le uova causano solo un leggero aumento dei livelli di colesterolo o del tutto assenti. Nell'altro trenta percento, questi alimenti causano un aumento dei livelli di colesterolo nel sangue. Nonostante questo, la ricerca non ha mai stabilito una chiara relazione tra il consumo di colesterolo nella dieta e il rischio di malattie cardiache.1 (Vedi: Mito: mangiare cibi ricchi di colesterolo aumenta i livelli di colesterolo nel sangue).

Aumentare i livelli di colesterolo non lo è necessariamente una cosa cattiva sia. Infatti, nell'1-3% della popolazione, il colesterolo alimentare potrebbe essere un nutriente essenziale.

Inoltre, gli alimenti ricchi di colesterolo sono la principale fonte di acido arachidonico (AA). Mentre si dice spesso che l'AA sia infiammatorio, in realtà è l'acido grasso più essenziale nel corpo. Gli adulti in buona salute hanno bisogno solo di poco, se non ce ne sono, ma i bambini in crescita, le donne che stanno cercando di concepire o sono in gravidanza o in allattamento e le persone che fanno bodybuilding, che soffrono di malattie degenerative che coinvolgono lo stress ossidativo o che si riprendono dall'infortunio devono consumare AA nella dieta. I vegani rigorosi e quelli che consumano molti grassi omega-3 potrebbero anche richiedere l'assunzione di AA nella dieta. Segni di deficienza includono pelle squamosa, perdita di capelli e infertilità. Clicca qui per maggiori informazioni sul fabbisogno di acido arachidonico.

Sotto c'è una tabella che mostra i primi venti cibi ricchi di colesterolo dal database dell'USDA, elencati in milligrammi di colesterolo per grammo di cibo. Sebbene il colesterolo alimentare non sia un nutriente essenziale per la maggior parte delle persone, i cibi più ricchi di colesterolo hanno profili nutrizionali unici che li rendono componenti fondamentali di una dieta ricca di nutrienti. Per mantenere una salute eccellente, aumentare l'energia e la resistenza, il massimo delle prestazioni mentali e la vitalità sessuale, raccogliere alcuni dei cibi in cima a questo elenco per il consumo giornaliero si rivelerà la vostra arma migliore.

Tabella 1: Top Twenty Foods High in Colesterolo

Cibo

Colesterolo Contenuto in massa (mg / g)

Fegato di pollo

5.61

Frittelle di pollo

4.42

Uova

4.24

Fegato di manzo

3.81

Giblets della Turchia

2.89

Burro

2.18

Salsiccia di fegato di maiale

1.8

Gamberetto

1.73

sardine

1.42

Crema pesante

1.4

Vitello

1.34

Costolette di maiale

1.21

agnello

1.21

Collo di Turchia

1.2

Spalla di maiale

1.14

Chuck di manzo

1.05

Lardo

0.94

Granchio

0.89

Duck Meat

0.89

salmone

0.87

Dati tratti dalla banca dati sui nutrienti dell'USDA per riferimento standard, versione 17. Per un elenco completo degli alimenti ricchi di colesterolo che include alimenti raffinati, arricchiti e confezionati, ordinati per mg di colesterolo per dose, fare clic sul testo sottolineato. Se desideri che lo stesso elenco di cibi ricchi di colesterolo sia ordinato alfabeticamente, fai clic sul testo sottolineato in Questo condanna, frase.

Il fegato di pollo occupa il primo posto tra tutti gli alimenti ricchi di colesterolo e i primi sette contengono tre voci per il fegato. La mia selezione di articoli su fegato mostra la necessità di leggere il motivo per cui il fegato dovrebbe prendere il primo posto nella lista dei cibi sani da mangiare, perché manda fuori i calzini da qualsiasi bevanda energetica sul mercato e come trovare il fegato giusto e prepararsi è corretto in modo che tu possa davvero godertelo.

Tutti conoscono le uova - o, uovo tuorli, piuttosto - sono ricchi di colesterolo. Molti, cercando di mantenere una dieta "sana", hanno scartato i tuorli da questo cibo per questo motivo.

Il mio articolo sull'incredibile e commestibile Tuorlo d'uovo dimostra che questo super-cibo contiene quasi tutta la nutrizione in un uovo e ti mostra come trovare le uova più sane nella tua zona.

Il numero sei posto appartiene al burro. Il burro è una parte importante di una dieta nutriente, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e contiene sostanze nutritive che costruiscono ossa e denti forti. Il latte scremato contiene calcio, ma è il latte magro nel latte intero e il burro che contiene i nutrienti che mettono quel calcio dove deve andare.

La scelta tra i cibi più ricchi di colesterolo è importante per due motivi.Non solo molti di questi alimenti sono veri super-alimenti, ricchi di una vasta gamma di sostanze nutritive, molte delle quali sono difficili da trovare altrove, ma il colesterolo stesso può essere un importante nutriente per almeno l'1-3% della popolazione e potrebbe essere essenziale per la loro salute.

La sindrome di Smith-Lemli-Opitz (SLOS) è una condizione genetica derivante dall'impossibilità di convertire il 7-deidrocolesterolo (un precursore comune di colesterolo e vitamina D) in colesterolo. Il più delle volte, si traduce in aborto spontaneo entro le prime sedici settimane di gestazione.2 I bambini che nascono con il difetto possono soffrire di ritardo mentale, autismo, malformazioni facciali e scheletriche, disfunzioni visive e incapacità di crescita. Il trattamento attuale è il colesterolo alimentare.3

SLOS è una malattia autosomica recessiva, il che significa che entrambi i genitori devono contribuire con un gene difettoso affinché il loro bambino sviluppi la malattia. Quindi solo uno su 60.000 bambini nasce con la malattia.

La proporzione di persone che portano il gene SLOS, tuttavia, è molto più alta. Circa uno su cento caucasici nordamericani possiede una copia del gene difettoso, e ben uno su cinquanta o anche uno su trenta dell'Europa centrale possiede una copia del gene difettoso.2 Queste persone, chiamate "portatori" di SLOS, hanno ridotto la sintesi di colesterolo, ma sintetizzano ancora abbastanza colesterolo per sfuggire ai gravi rischi e alle anormalità che caratterizzano lo SLOS clinico. I vettori SLOS, quindi, comprendono dall'uno percento a oltre il tre percento di molte popolazioni.

Un importante studio pubblicato nel American Journal of Psychiatry nel 20044 ha dimostrato che le persone che portano il gene SLOS hanno più di tre volte più probabilità di aver tentato il suicidio di coloro che non portano il gene. Inoltre, i metodi di suicidio tra i portatori del gene SLOS erano più violenti: mentre l'unico tentativo di suicidio tra i controlli comportava una dose eccessiva di pillole dimagranti da banco, i tentativi dei carrier SLOS riguardavano non solo pillole dimagranti e inalazione intenzionale di gas di scarico fumi ma anche armi da fuoco e un tentativo di schiantare un'auto.

Ciò è coerente con gli studi che dimostrano che bassi livelli di colesterolo nel sangue sono associati al suicidio e che i livelli di colesterolo in certe aree del cervello sono più bassi in coloro che commettono suicidio con mezzi violenti rispetto a quelli che commettono suicidio con mezzi non violenti.5

Sfortunatamente, questo studio su 105 soggetti non era statisticamente abbastanza potente da determinare in modo definitivo che questa associazione non era dovuta al caso. E 'stato abbastanza potente, tuttavia, per dimostrare in modo conclusivo che i portatori SLOS avevano più di quattro volte più probabilità di avere almeno un parente biologico che ha tentato o si è suicidato e quasi sei volte più probabilità di avere un parente di primo grado che ha tentato o si è suicidato .4

Il colesterolo alimentare diminuisce i comportamenti aggressivi e autoaggressivi nei pazienti con SLOS clinico. Migliora anche iperattività, irritabilità, capacità di attenzione, tono muscolare, funzione endocrina, resistenza alle infezioni e problemi gastrointestinali in questi pazienti.3

Presi insieme, questi dati suggeriscono che il colesterolo alimentare può essere un nutriente essenziale per l'1-3% della popolazione. Inoltre, ci possono essere altre differenze nella genetica oltre al gene SLOS che può contribuire a ridurre la sintesi di colesterolo e un requisito per il colesterolo alimentare in altre persone. Chiaramente, quindi, alcune persone non solo richiedono la ricca gamma di sostanze nutritive nei cibi ricchi di colesterolo ma possono persino richiedere il colesterolo stesso.

Puoi consultare i riferimenti, condividere questo articolo o lasciare un commento qui sotto.

Maggiori informazioni sull'autore, Chris Masterjohn, PhD, qui.

I commenti sono stati abilitati il ​​17 giugno 2013.

commenti powered by

1. Fernandez ML. Colesterolo alimentare fornito da uova e lipoproteine ​​plasmatiche in popolazioni sane Curr Opin Clin Nutr Metab Care. 2006; 9 (1): 8-12.

2. Nowaczyk MJM, Waye JS, Douketis JD. DHCR7 Mutation Carrier Rates and Prevalence of the RSH / Smith-Lemli-Opitz Syndrome: Where Are the Patients? Am J Med Genet. 2006; Parte A 140A: 2057-2062.

3. Elias ER, Irons MB, Hurley AD, Tint S, Salen G. Effetti clinici del colesterolo Supplementation in Siz Pazienti con la sindrome Smith-Lemli-Opitz (SLOS). Am J Med Genet. 1997; 68: 305-310.

4. Lalovic A, Merkens L, Russell L, Arsenault-Lapierre G, Nowaczyk MJM, Porter FD, Steiner RD, Turecki G. Colesterolo Metabolismo e suicidalità nei portatori della Sindrome Smith-Lemli-Opitz. Am J Psychiatry. 2004; 161: 2123-2126.

5. Lalovic A, Levy E, Luheshi G, Canetti L, Grenier E, Sequeira A, Turecki G. Contenuto di colesterolo nel cervello dei suicidi completatori. Int J Neuropsychopharmacol. 2007; 10 (2): 159-66.

4.8
5
12
4
1
3
2
2
3
1
1