La dieta 5: 2 funziona davvero?

La persona dietro la divulgazione del piano dietetico 5: 2, il Dr. Michael Mosley, è una giornalista medica e un'ardente seguace di questa dieta. Sostiene di aver perso quasi 20 sterline in una settimana dopo aver iniziato con questa dieta.

Quando c'è una nuova dieta in città, tutti sembrano andare su tutte le cose. Questo è ciò che è successo con il nuovo programma di dieta 5: 2 che è diventato una delle diete più popolari di quest'anno. La parte migliore è che questo piano semplice da seguire ti assicura un corpo pronto per la spiaggia davvero veloce. Conosciuto anche come dieta veloce, dieta 5/2, dieta Mosley o digiuno intermittente, il programma di dieta 5: 2 prevede di mangiare normalmente per cinque giorni a settimana, mentre il resto dei giorni si suppone che digiuni. Con il digiuno, non devi morire di fame. In realtà, ciò che comporta è, per i giorni specificati, una persona dovrebbe limitare il proprio apporto calorico a meno di 500 calorie (600 calorie per gli uomini). Questa forma di digiuno intermittente ha raccolto una risposta favorevole da molte persone, specialmente da coloro che hanno un problema legato a un piano dietetico a lungo termine.

La dieta ha guadagnato immensa popolarità dopo il documentario Mangia, veloce e vivi più a lungo presenti sul programma televisivo della BBC 2 Orizzonte. Insieme allo scrittore Mimi Spencer, Mosley ha fornito una panoramica dettagliata del programma di dieta e della scienza dietro di esso nel libro La dieta veloce: perdere peso, rimanere sani e vivere più a lungo. Nel suo libro spiega come funziona la dieta, la scienza dietro di esso e gli alimenti per la dieta. Ha tratto molte delle sue teorie dalla ricerca sul digiuno dal dott. Krista Varady negli Stati Uniti e dalla dott.ssa Michelle Harvie in Gran Bretagna. Prima di capire se il 5: 2 funziona o no, è importante tenere in considerazione la scienza dietro la dieta.

Come funziona la dieta 5: 2?

Comprendere la scienza alla base del digiuno intermittente è la chiave per comprendere come questa dieta funzioni davvero. Quando digiuniamo, il corpo ricava energia dal glucosio nel sangue. Una volta esaurito il glucosio nel sangue, il corpo lo prende dal glucosio immagazzinato noto anche come glicogeno.

Una volta che le riserve di glicogeno sono esaurite dal corpo, l'energia e il glucosio necessari per il funzionamento quotidiano sono prelevati dalle riserve di grasso. Mentre questo può rendere il digiuno molto attraente, ma quando fatto ogni giorno può spingere il corpo in modalità di fame dove invece di perdere peso, l'apporto calorico diminuisce il metabolismo e si traduce in perdita muscolare.

Pertanto la dieta 5: 2 non incoraggia la fame o una grave restrizione calorica, in cui l'apporto calorico è troppo basso per condurre una vita normale-sana. Invece la dieta incoraggia a mangiare "meno calorie" solo in determinati giorni. Anche se da 500 a 600 calorie non è molto, puoi ottenerlo da frutta, verdura e cereali ricchi di fibre. Mentre le proteine ​​possono essere ottenute da fonti come uova e carne magra. Porridge di avena con cannella e noce moscata o un'insalata di quinoa sono alcune opzioni di cibo gustoso ma sano per questa dieta.

Il seguente programma di dieta come suggerito nel libro per una donna (500 calorie) include:

Colazione: 142 calorie

  • Mezza vaschetta ricotta 100 g
  • Una pera affettata 100 g
  • Un fico fresco 55 g
Cena: 341 calorie
  • Sashimi fatto con 3-5 pezzi di salmone 100 g e tonno 100 g servito con salsa di soia, wasabi e zenzero.
  • 1 mandarino (mandarino)
Totale per il giorno: 483 calorie

Vantaggi della dieta 5: 2


, Úî Crescita di nuove cellule cerebrali
La scienza alla base della dieta 5: 2 si basa sulla dieta della fame e della carestia dei primi esseri umani dove c'erano giorni in cui queste persone andavano senza cibo. Mosley credeva che questo digiuno portasse alla crescita di nuove cellule cerebrali nell'ippocampo a causa dell'aumento dei livelli di proteina chiamata fattore neurotrofico derivato dal cervello, o BDNF. L'ippocampo è la regione del cervello responsabile della memoria. La nuova crescita cellulare nel cervello è ulteriormente associata al miglioramento della memoria.

, Úî Migliore utilizzo dell'insulina
Oltre al miglioramento della memoria, il digiuno e l'eccesso di BDNF aiutano a migliorare l'umore. Aiuta anche il corpo a utilizzare meglio l'insulina, aumentando l'efficacia dell'insulina nella conservazione del glucosio. Questo aumento della sensibilità all'insulina a sua volta riduce il rischio di obesità, pressione arteriosa, malattie cardiache e diabete.

, "Protezione contro le cellule tumorali"
Il digiuno ha anche mostrato la promessa quando si tratta di combattere il cancro. Quando il corpo ha meno cibo, le cellule normali entrano in una modalità di sopravvivenza. A differenza delle cellule tumorali che continuano a moltiplicarsi rapidamente, queste cellule sane sono costrette a ibernare. Questo protegge le cellule dalle cellule cancerogene, limitando così la diffusione del cancro.


Aspetti negativi della dieta 5: 2


, Úò Difficile da seguire
Non tutti possono seguire questa dieta e una delle tante critiche è che è molto difficile da seguire. 600 o 500 calorie non è molto e può lasciarti molto affamato e scontroso per i due giorni che devi digiunare.

, Úò Testimonianze limitate di efficacia
I morsi della fame sono spesso accompagnati da irritabilità, problemi di sonno, ansia e disidratazione. Inoltre, non vi è sufficiente ricerca scientifica su soggetti umani che possa attestare l'effettiva perdita di peso con questa dieta. I critici della dieta dicono che il digiuno intermittente può far riposare il sistema digestivo, ma non vi è alcuna significativa perdita di peso.

, Úò rallenta il metabolismo
Gli esperti di nutrizione ritengono che quando l'apporto calorico viene ridotto nei giorni di digiuno, l'allarme interno del corpo viene attivato e rallenta il metabolismo. Inoltre, la maggior parte delle persone tende a mangiare troppo nei giorni in cui si è autorizzati a mangiare. Invece di ridurre le calorie per due giorni, è quindi consigliabile ridurre il consumo calorico giornaliero in modo che corrisponda al tasso metabolico basale.


Funziona?

Dipende dalla persona.Per alcuni può funzionare davvero bene, abbassando non solo il loro peso ma anche riducendo il rischio di complicanze come il diabete di tipo 2 e il colesterolo in individui sovrappeso. Tuttavia, ci sono altri che si scoraggiano con questa dieta, soprattutto a causa della difficoltà di digiunare. Anche se è una dieta abbastanza fattibile rispetto alle principali diete da fame, sostenerlo a lungo termine può essere una sfida. Dal momento che non vi sono prove sufficienti a sostegno dei benefici o degli effetti a lungo termine, è meglio consultare il medico prima di intraprendere il piano. Questa dieta non è raccomandata per donne incinte, bambini o persone con gravi problemi di salute.

Invece di attenersi a un nuovo programma di dieta è consigliabile mangiare sano. Ridurre l'apporto calorico giornaliero, mangiare cibi sani ed esercitarsi regolarmente ha un vantaggio molto maggiore rispetto a qualsiasi dieta. La perdita di peso non è certo una soluzione rapida. In effetti, ci vuole un cambiamento permanente nell'atteggiamento e nelle abitudini per rimanere sani e in forma.

La dieta 5: 2 funziona davvero?

È la nuova sensazione di dieta, quindi Simon Ward ha provato a mangiare solo 500 calorie in due giorni della settimana.

La dieta 5: 2 (nota anche come digiuno intermittente) ha attirato sempre più copertura. La premessa è semplice: in due giorni della settimana mangi solo 500 calorie, mentre il resto della settimana sei libero di seguire la tua dieta normale.

Stavo cercando una dieta da affrontare per un po '(vergognata dai tentativi del mio collega Charlotte di affrontare tutti i tipi di sfide legate al cibo) e così ho pensato di provare questo. Dopotutto, suonava abbastanza semplice. Ecco come sono andato avanti nel corso di un mese.

La prima cosa da dire sulla dieta 5: 2 è che, quando si esamina effettivamente il conteggio delle calorie di vari alimenti, 500 calorie non danno troppo spazio alla manovra in termini di pianificazione del pasto.

Piani di pasto

Ho deciso di usare la dieta come una scusa per fare meno cucina e meno mangiare e bere, il che significa che i pasti cucinati erano fuori nei miei giorni "on".

Mi sono bloccato abbastanza rigidamente a cibi simili nel corso dei miei giorni di dieta. Quindi un tipico programma del pasto del giorno assomigliava a questo:

Colazione

Banana o pane tostato con spalmabile a basso contenuto di grassi

Pranzo

La minestra

Cena

Insalata di cetrioli, pomodori, carote e uva

Ovviamente ci sono opzioni di pasto molto più eccitanti là fuori, ma l'ho tenuto molto semplice. Ho bevuto acqua tutto il giorno, ad eccezione di una tazza di tè al mattino.

Come è stato?

I miei giorni di dieta erano generalmente il martedì e il giovedì, perché non potevo affrontare la dieta di lunedì. I primi due giorni furono molto difficili. Le vetrine dei ristoranti e dei bar si sono specchiate e non ho potuto andare nei supermercati.

Ma dopo le prime due settimane il mio corpo e la mia mente sembravano adattarsi al nuovo regime e io stavo bene. Penso di aver esagerato leggermente nei miei giorni liberi per compensare, il che probabilmente ha aiutato, ma ci arriveremo a breve.

Il punto di vista dell'esperto

Ho chiesto alla nutrizionista Azmina Govindji il suo verdetto sui miei sforzi e la dieta 5: 2 in generale. Lei mi ha detto:

"Esistono poche prove per questo modo di mangiare: in termini pratici, il pensiero cosciente che pianifica la settimana e non supera le 500 calorie in due giorni aiuta a coinvolgere il cervello. Quando lo fai, sei più consapevole di ciò che stai mangiando e questa consapevolezza cosciente potrebbe aiutarti a stare più attento nei giorni non veloci, il che può portare a una riduzione generale delle calorie durante la settimana, aiutandoti a perdere peso. "

Ho trovato questo vero, almeno nel senso che mi ha reso molto più consapevole di quanto ho mangiato e anche, anche se sembra un po 'banale, quanto sono fortunato ad avere la scelta di ciò che mangio e quando ho mangialo.

In termini di programma pasto, ha detto: "Assicurati di avere un sacco di frutta e verdura, scegli i cereali integrali e abbastanza proteine. 500 calorie non sono molte, quindi potrebbe essere difficile per le persone meno consapevoli di una buona alimentazione. "

E in termini di sicurezza e possibili rischi per la salute della dieta, ha commentato: "La gestione del peso a lungo termine è di trovare uno stile di vita sano che si possa tenere, che non si annoi e che soddisfi le vostre esigenze nutrizionali. mangiare una buona varietà di cibi sani, è possibile che tu lo possa sostenere.Non ci sono studi sugli effetti a lungo termine, quindi non posso davvero commentare sulla sicurezza. "

Il risultato

Alla fine, ho perso circa quattro libbre (1,8 kg) nel corso del mese. Ho chiesto ad Azmina perché non ho perso di più. La sua risposta: "Forse hai compensato troppo durante gli altri cinque giorni?" E penso sia vero Ero più propenso a "curare" me stesso per il mio buon lavoro durante i due giorni di dieta durante il resto della settimana. Quindi, ovviamente, fare questo lavoro dipende dalla tua forza di volontà anche nei giorni di non-dieta.

È certamente una dieta meno estrema rispetto a molti altri regimi là fuori. E mi ha fatto riflettere sulle mie scelte alimentari. Ma, nel complesso, penso che l'opzione più sensata sia quella di temperare ciò che ho ogni giorno della settimana, non solo su due.

Hai provato la dieta 5: 2? Ha funzionato per te? Fateci sapere i vostri pensieri nella casella Commenti qui sotto.

Altro su diete e mangiare sano

Primi dieci consigli su come perdere peso in modo sano

Le prime cinque diete più folli del 2012

Vuoi perdere peso? Inizia con le tue porzioni

Le 10 migliori ricette sotto le 500 calorie

La dieta dei cereali

La dieta Paleo

4.3
5
15
4
4
3
1
2
1
1
0